TODI ADERISCA ALLA MANIFESTAZIONE DEL 15 MARZO SUI CAMBIAMENTI CLIMATICI

Una richiesta del PD all’amministrazione comunale.

( N.D.R    il Global strike for future è lo sciopero mondiale per chiedere ai Governi di agire per fermare i mutamenti climatici. Venerdì 15 marzo è il grande giorno: in oltre 1.300 città in 98 Paesi, studenti e non solo, manifesteranno fuori a municipi e ai parlamenti nazionali. L’Italia, con le sue 109 piazze, è tra le nazioni più attive, insieme a Usa (117) e Germania (141). Ma ci sono anche Svezia, Gran Bretagna, Australia, Uruguay e di recente hanno aderito anche Cina, Tanzania, Vanuatu, Cuba e Pakistan. )  

L’attenzione verso i cambiamenti climatici, che stanno segnando in maniera indelebile il nostro secolo, dovrebbe essere al centro dell’azione amministrativa anche di un comune come quello di Todi. Per questo motivo, come Gruppo Consiliare del Partito Democratico, chiediamo all’amministrazione comunale di sancire l’adesione del Comune di Todi alla manifestazione “Global Strike For Future” in programma il 15 marzo in più di cinquecento città del mondo, tra cui Perugia. Sarà una giornata di mobilitazione globale, pacifica e non violenta, nata sull’esempio delle iniziative dei mesi scorsi della giovane svedese Greta Thunberg (cui, peraltro, Nicola Zingaretti ha dedicato la vittoria alle primarie del Partito Democratico tenutesi il 3 marzo), per denunciare che la situazione del clima è estremamente grave e deve essere affrontata con radicalità.

GRUPPO CONSILIARE PARTITO DEMOCRATICO

Sabato 16, concerto per violino e pianoforte, aula magna del Liceo Jacopone.

Con ‘Note d’estate’, un concerto di Laura Marzadori,  violino, e Olaf Laneri, pianoforte.

Sabato 16, alle ore 18,  nell’Aula Magna del Liceo Jacopone, un concerto di grande interesse.  La violinista, Laura Marzadori, che suona in duo con il pianista Olaf Laneri, è il primo violino del Teatro alla Scala di Milano dopo aver vinto, a soli 25 anni, con giudizio unanime della commissione presieduta da Daniel Barenboim, il concorso internazionale per primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e da Maggio 2015, dopo un impegnativo periodo di prova, ricopre ufficialmente questo prestigioso ruolo che, in pochi mesi, le ha dato la possibilità di lavorare a fianco dei più grandi direttori al mondo: Daniel Barenboim, Riccardo Chailly, Daniele Gatti, Daniel Harding, Zubin Mehta e Antonio Pappano. Oltre all’impegno alla Scala prosegue nell’attività solistica e camerista che la vede collaborare con importanti direttori e strumentisti.

Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero collaborando con direttori come Donato Renzetti e Andrea Battistoni e con orchestre prestigiose: la Filarmonica Toscanini, l’Orchestra del Regio di Parma, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra della RAI di Torino, l’Orchestra di S. Cecilia,

In programma musiche di Beethoven, De Falla, Grieg.

Presentata la stagione 2019 di ‘Note d’estate’

L’assessore Ranchicchio e i direttori artistici Lucia Mencaroni e Stefano Giardino in conferenza stampa per presentare la nuova programmazione concertistica della sede tuderte di ‘Gioventù Musicale d’Italia’

La stagione concertistica, di altissimo livello, è giunta alla quinta edizione. Grazie alla collaborazione con Gioventù Musicale, una associazione nazionale con sede a Milano e che a Todi ha la sua unica sede umbra. stato possibile ascoltare a Todi concertisti di alto livello internazionale, prevalentemente giovani vincitori di importanti concorsi europei e americani. Dopo l’introduzione dell’assessore Claudio Ranchicchio che ha espresso soddisfazione per l’attività svolta e riaffermato la volontà dell’amministrazione di continuare a sostenere  l’attività concertistica di Note d’estate, Lucia Mencaroni ha illustrato il programma che per la prima volta prevede concerti anche in inverno e primavera. Ha ricordato che il primo concerto è già stato tenuto in gennaio e che il prossimo si terrà sabato sedici marzo nell’aula magna del Liceo Jacopone con Laura Marzadori, primo violino del teatro alla Scala di Milano, accompagnata dal pianista Olaf Laneri.

Continue reading

Quarant’anni fa veniva a mancare una delle più grandi pianiste del XX° secolo: Guiomar Novaes

Un ricordo della grande pianista e un omaggio  da parte di Stefano Giardino, parte attiva della cultura musicale di Todi e concertista.

Guiomar Novaes

(28 Febbraio 1895 – 7 Marzo 1979)

La straordinaria pianista brasiliana, Guiomar Novaes, era la 17esima di 19 figli. A sette anni iniziò a prendere lezioni di piano a São Paulo, dove si era trasferita con la sua famiglia, con Luigi Chiaffarelli, un italiano che era stato allievo di Ferruccio Busoni e che era responsabile per il suo suono incomparabile, il suo legato senza fratture, la sua mano sinistra poteva cantare frasi nascoste e il suo pedale sostenere il suono come se “fluttuasse” nell’aria. Chiaffarelli fu anche l’insegnante di Antonietta Rudge, un’altra pianista brasiliana che fece una brillantissima carriera internazionale in Europa all’inizio del secolo e che Artur Rubinstein considerava una delle sue passioni musicali.        Presto Guiomar Novaes iniziò a esibirsi in pubblico e all’età di 13 anni, era già conosciuta a San Paolo come pianista molto dotata e attirò l’attenzione dei funzionari del governo brasiliano; ricevette una borsa di studio per quattro anni di studio in Europa. Fece domanda per il Conservatorio di Parigi, ottenne il primo posto tra 389 candidati che sostennero l’audizione per essere ammessi. La giuria era composta da Claude Debussy, Gabriel Fauré e Moriz Moszkowski. Debussy l’ha elogiata per “il potere totale della concentrazione interiore, rara tra gli artisti”. Scrisse inoltre in una lettera: “è il colmo che la più grande pianista che oggi abbiamo in Francia debba essere una giovane fanciulla che viene dal Brasile”. Fu ammessa al Conservatorio e lì studiò con Isidore Philipp, che la descrisse come una vera “forza della natura”. Si laureò al Conservatorio di Parigi nel 1911.  Vediamo  e ascoltiamo subito  una esecuzione della pianista brasiliana

Guiomar Novaes ha fatto il suo debutto ufficiale europeo con l’Orchestra Chatelet, sotto la direzione di Gabriel Pierné. Ha girato l’Inghilterra, l’Italia, la Svizzera e la Germania e ha vinto un primo premio al Conservatorio di Parigi. La guerra del 1914 interruppe la sua carriera in Europa e tornò nella sua nativa San Paolo in Brasile. Ricevette l’invito ad andare negli Stati Uniti e fece il suo debutto all’Aeolian Hall di New York nel novembre 1915, e successivamente fece numerosi tour negli Stati Uniti per circa 57 anni. Ascoltando uno dei suoi concerti, James Huneker la descrisse come “la Paderewska delle Pampe”.

Continue reading

UNA ROTATORIA E’ POSSIBILE PER L’INCROCIO DI PONTECUTI SULLA DUE MARI!

Dopo la discussione in consiglio comunale:  un intervento  del Capogruppo PD Manuel Valentini

Il Consiglio Comunale richiesto da tutte le forze di opposizione per discutere sulla messa in sicurezza dell’incrocio di Pontecuti, che collega la parte nuova del paese alla Due Mari (parliamo dell’intersezione più vicina a Orvieto), è stato molto partecipato, con una folta presenza di abitanti del luogo. Come ho avuto modo di dire in Consiglio Comunale, spesso noi Tuderti ci dimentichiamo che quello dalla Due Mari è uno degli ingressi più importanti alla città di Todi, frequentatissimo tra gli altri dai turisti che scelgono di visitare le nostre zone. Molti viaggiatori visitano la nostra urbe e poi si spostano ad Orvieto percorrendo quella strada, collegamento più vicino tra noi e l’Autostrada del Sole A1. Quando parlo con i cittadini di Pontecuti mi ricordano sempre che la loro (in termini di abitanti considerando la parte antica e quella nuova), è la quarta frazione del Comune dopo Pantalla, Collevalenza e Ponte Rio. Proprio per questi motivi la messa in sicurezza dell’incrocio di Pontecuti, non è solo una questione che riguarda gli abitanti della frazione, ma è interesse di tutti. L’Amministrazione in Consiglio ha detto che a breve installerà una torre faro, per illuminare meglio l’incrocio e che sarà acquistato un autovelox di ultima generazione che, in maniera itinerante, sarà posizionato in vari punti del territorio comunale, tra cui anche l’incrocio in questione.

Nel mio intervento ho sottolineato come sia fondamentale, per migliorare la visibilità e per far rallentare i numerosissimi veicoli che percorrono la Ss 448 (tra cui molti centauri), che in quel punto così pericoloso venga creata una rotatoria (non a caso è prevista dal piano regolatore del Comune di Todi del 2005) unica e reale soluzione.   Continue reading

CONSULTA PER I DIRITTI DEGLI ANIMALI: APPROVATA LA PROPOSTA DI TODI CIVICA 

Il Movimento Todi Civica esprime tutta la propria soddisfazione per l’approvazione della proposta con cui si chiedeva di istituire  la Consulta dei diritti degli Animali. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, che ha visto la trattazione degli ordini del giorno, la massima assise cittadina ha approvato, all’unanimità, la proposta depositata dal capogruppo di Todi Civica Floriano Pizzichini. Nel corso del dibattito, tanto le forze di maggioranza, quanto quelle di opposizione, hanno sottolineato l’opportunità di dare vita, anche nel Comune di Todi, ad una Consulta che si occupi degli animali, dei loro diritti, della tutela del territorio e del loro habitat naturale. Proposta che prevede l’inserimento di tale strumento fra i principi dello Statuto Comunale e che si pone l’obiettivo di coinvolgere in maniera attiva rappresentanti delle associazioni di categoria e professionisti del settore. Una proposta definita da tutti “di civiltà”, che, come avviene già altre realtà comunali, offre alla nostra città la possibilità di cogliere sino in fondo il valore del rispetto per il mondo animale, anche in una prospettiva politica, istituzionale e amministrativa. Sarà impegno del gruppo consiliare Todi Civica monitorare e verificare l’iter di approvazione della Consulta e del relativo regolamento, che, ci auguriamo prenda vita nei tempi più brevi possibili. Todi Civica intende ringraziare tutte le forze politiche presenti all’approvazione del testo, il Sindaco e la giunta, per il raggiungimento di un risultato che, riteniamo, possa essere motivo di soddisfazione per tutti i cittadini.
Todi Civica

Al Via La Mostra “Le donne che fanno Todi” presso il Teatro Comunale di Todi

Venerdì 8 marzo 2019 ci sarà l’inaugurazione della mostra  fotografica “Le donne che fanno Todi” iniziativa della associazione DO IT FOR TODI a cui  Etab- la Consolazione ha concesso, unitamente al comune di Todi, il patrocinio condividendo l’iniziativa e , in particolare, la finalità ultima di devolvere il ricavato, visto che è in linea con gli scopi e le finalità perseguite dall’ente.
Annotato come nella secolare storia di Etab-La Consolazione chi scrive è il primo Presidente donna, il Consiglio di Amministrazione ha concesso il patrocinio anche per ricordare come nei fini  statutari  presente e ricorrente è l’interessamento e la tutela delle donne e delle fanciulle. Ad esempio tra le opere pie confluite nell’attuale ente , l’opera “Monte dell’Onestà” che ebbe origine nel 1601 con una donazione del Vescovo Cesi  per provvedere alle doti delle ragazze povere di Todi,  alle zitelle povere, alle inferme  o inabili al lavoro; oppure ancora l’opera pia “Conservatorio delle orfane” che ebbe origine nel 1771 per atto di ultima volontà di Lucrezia Melchiorri Astancolle ed ancora l’ “Asilo delle povere giovani”.  Continue reading

CONSIGLIO COMUNALE SULLA MESSA IN SICUREZZA DELL’INCROCIO DI PONTECUTI

Un comunicato dei gruppi consiliari PD, PSI e Todi Civica

    Per giovedì 7 marzo 2019 alle ore 18:30 è stato convocato il Consiglio Comunale per discutere della messa in sicurezza dell’incrocio di Pontecuti situato all’intersezione della strada SR 79 bis orvietana e della Ss 448 (conosciuta come strada dei Due Mari), a ridosso del ponte sul fiume Tevere. Il Consiglio in questione è stato richiesto da tutti i Gruppi Consiliari di Opposizione. Sul suddetto incrocio insiste anche una strada comunale a doppio senso di marcia che unisce le arterie principali con alcune abitazioni. Il tratto viario citato è l’unica strada di connessione diretta fra gli abitanti della frazione di Pontecuti, divisi fra la parte più antica (sulla sponda sinistra del Tevere) e quella di più recente costruzione (sul lato opposto). L’incrocio suddetto rappresenta una delle principali vie di accesso alla città di Todi, con particolare riferimento a chi va o proviene dal territorio all’orvietano ed è altresì utilizzato anche da numerosi abitanti delle frazioni limitrofe per il raggiungimento di servizi essenziali e quotidiani.

Nei pressi dell’incrocio, da anni, si verificano pericolosi incidenti stradali, alcuni dei quali, si sono rivelati purtroppo mortali. I cittadini del territorio hanno inteso sollevare con forza il problema della messa in sicurezza dell’incrocio attraverso una petizione popolare che ha visto la raccolta di centinaia di firme, una parte delle quali già depositate presso il Comune di Todi.   Continue reading

Le primarie PD a Todi:soddisfazione della componente Piazza Grande

Un comunicato della componente che fa riferimento a Nicola Zingaretti

Sui risultati del Comune di Todi si sono espressi sia Andrea Vannini, per la componente Ascani Giachetti, e  Manuel Valentini, che esprimono ambedue soddisfazione per il risultato: il primo in quanto il 20% ottenuto  è di sei punti al di sopra della media nazionale, il secondo perchè ha conseguito il 60%, risultato decisamente positivo, anche se inferiore di circa sette punti rispetto alla media nazionale. Pubblichiamo di seguito il comunicato del comitato Piazza Grande.

A TODI UNA NETTA AFFERMAZIONE DI NICOLA ZINGARETTI!

 

Il comitato “Piazza Grande Todi per Nicola Zingaretti Segretario” esprime grande soddisfazione per le primarie tenutesi domenica scorsa. Primarie che hanno visto un’ampia partecipazione nel tuderte (ben 610 votanti) e una netta affermazione della mozione di Nicola Zingaretti (358 voti), quasi il 60%.

Inoltre, “Piazza Grande Todi” sarà direttamente rappresentata nell’Assemblea Nazionale del Partito Democratico nella persona di Catia Massetti, seconda degli eletti nel collegio Umbria 2, cui vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro.

Crediamo fortemente che anche il Partito Democratico di Todi debba fare tesoro della “Piazza Grande” disegnata da Zingaretti, la cui netta affermazione rappresenta l’apertura di una nuova stagione per i democratici e per tutte le persone che credono ancora nella partecipazione e nella democrazia rappresentativa.

Il messaggio di queste primarie è chiaro: ripartire da “Piazza Grande”, che non è solo la formula scelta per la campagna congressuale, ma un metodo che va riportato a tutti i livelli per ampliare lo sguardo e tornare a coinvolgere i cittadini, ristabilendo una connessione sentimentale con le tante persone che in questi ultimi non ci hanno più considerato un interlocutore credibile.  Continue reading

PERUGIA, CON IL PARTY DI CARNEVALE CITTÀ DELLA DOMENICA SALUTA L’INVERNO

Martedì 5 marzo dalle 16 alle 20 intrattenimento, trucca bimbi e animazione

C’è ancora un’occasione per festeggiare il Carnevale a Perugia, a Città della Domenica, martedì 5 marzo, prima che anche l’edizione 2019, la quinta, venga archiviata e i costumi e le maschere riposti nell’armadio. Dalle 16 alle 20, dunque, spazio ad un party nel grande salone delle feste, a ingresso gratuito e aperto a tutti. A dettare il ritmo ci penserà il vocalist Simone Mone e per i più piccoli sono in programma anche altre divertenti iniziative come il trucca bimbi e animazioni varie. Il party in costume sarà anche un modo per salutare l’inverno e prepararsi all’apertura del parco in ‘modalità naturalistica’, quindi per la stagione primaverile ed estiva, quando il monte Pulito è nel pieno del suo vigore e Città della Domenica si riempie di visitatori. L’apertura ufficiale è fissata per sabato 23 marzo e proprio in vista di questo nonché per l’intensificarsi delle attività, la direzione fa sapere che è alla ricerca di personale. Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 075.5054941 o scrivere a info@cittadelladomenica.it.