Piccoli talenti crescono… I successi di Thomas Corvaglia

Allievo del Maestro Stefano Giardino, ha già tenuto applauditi concerti a Todi.

Sabato 6 luglio 2019, presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, Thomas Corvaglia si è diplomato in pianoforte con 10 lode e Menzione d’Onore. Ha iniziato lo studio del pianoforte, a sei anni, con la Prof.ssa Elisabetta Cannelli per poi proseguire dal 2005 con il M° Stefano Giardino sotto la cui guida ha vinto numerosi Concorsi nazionali e internazionali. Thomas è particolarmente legato alla città di Todi dal 2006, quando a soli 14 anni ha partecipato al Corso di Pianoforte e Musica da Camera tenuto dal M° Stefano Giardino. Corso organizzato dalla Coop. Jacopone, dal Comune di Todi e dalla Regione Umbria in seno alla manifestazione concertistica TodiNotte. Manifestazione concertistica nella quale si è esibito, negli anni molte volte, sia da solista che in formazioni cameristiche con molti musicisti tuderti e non. Recentemente ha tenuto un concerto solistico, applauditissimo, sempre a Todi per la Festa della Musica il 21 giugno u.s. a Palazzo Angelini. Il Corso di Pianoforte e Musica da Camera, giunto quest’anno alla XV^ edizione, ha visto negli anni numerosi allevi che si sono poi diplomati nei Conservatori italiani, si ricordano Andrea di Monaco e Vanessa Nasoni, anche loro diplomati con il massimo dei voti.

Cosa succede nel PD umbro?

Una lettera di Andrea Vannini e altri tre esponenti del PD.

Abbiamo appreso dagli organi di stampa nella giornata odierna del comunicato e
della conferenza stampa indetta per la giornata di domani dai cosiddetti “firmatari del documento
dei 104”. Da tempo sosteniamo la necessità di ripristinare un confronto, un dialogo all’interno del
nostro partito e delle sedi legittime, siamo stati i primi subito dopo la nomina del Commissario Verini ad esprime perplessità ma lo abbiamo fatto nelle sedi opportune. Così come a più riprese sia da componenti della Segreteria Regionale che successivamente ci siamo espressi per chiedere a
gran voce di tornare a discutere, a parlare a confrontarci chiedendo la convocazione dell’Assemblea Regionale. Lo abbiamo fatto per rispetto dei nostri iscritti, lo abbiamo fatto consapevoli della gravità del momento e delle necessità di confrontarci nelle sedi opportune e dar modo anche a chi non ne ha avuto la possibilità, di dare un proprio contributo. Per questo questo abbiamo firmato il documento che dalla stampa è stato definito dei “104”. Proprio per questo ad oggi ribadiamo la necessità (già espressa a più riprese ) di convocare l’Assemblea Regionale, ripartendo con l’ascoltare i contributi di tutti, in primis degli Amministratori che hanno fatto la differenza nella recente tornata elettorale e che vivono le difficoltà e la realtà del nostro bellissimo territorio quotidianamente. Per questo ci dissociamo dalla conferenza stampa convocata di cui non eravamo a conoscenza.–
Andrea Vannini
Letizia Guerri
Giovanni Manca
Giorgia Vergari

SCUOLA DELL’INFANZIA DEL BROGLINO


CONSEGNATI I LAVORI DI RIFACIMENTO DEL TETTO E REALIZZAZIONE DI IMPIANTO SALVAVITA

La scorsa settimana sono stati consegnati i lavori di risanamento conservativo sulla copertura della scuola comunale dell’infanzia del Broglino situata nel quartiere Europa ed approvati dalla giunta comunale.

I lavori sono stati finanziati attraverso il fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione ed istruzione con un costo di € 37.000,00

Gli interventi sono stati finalizzati al ripristino del solaio di copertura riportandolo allo stato originario per meglio garantire il deflusso delle acque meteoriche. In pratica è stata rimossa la guaina bituminosa, che non era stato mai cambiata dagli anni ‘70, ma solo oggetto di rapporti.

Continue reading

IL RESTAURO DELLA STATUA DI GARIBALDI:


L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA CHIESTO ALLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PERUGIA DI SUPPORTARE IL RESTAURO.

Il restauro della statua prevede una pulizia superficiale del marmo e gli uffici hanno già inviato la richiesta per l’autorizzazione alla Sovrintendenza. Inoltre, puntualizza l’Assessore Moreno Primieri, è stata avanzata richiesta alla Fondazione Cassa di Risparmio di inserire il significativo intervento all’interno del progetto dell’arredo urbano del centro storico che sta giungendo a termine grazie al contributo dell’Istituto Perugino. Riteniamo che anche questo sia un modo per continuare a conservare al meglio l’identità della città attraverso le vicende vissute prima e dopo l’Unità d’Italia. Progetto dell’arredo urbano, sottolinea Primieri, che con l’Amministrazione guidata da Antonino Ruggiano sta dando un nuovo volto a tanti angoli di Todi.

Continue reading

6 luglio:torna a Todi la Notte Bianca.


La manifestazione, completamente rinnovata rispetto alle precedenti edizioni, è stata presentata Sabato mattina durante la conferenza stampa da Oktuderfest e Insomnia Events, le due associazioni tuderti che hanno curato l’organizzazione dell’edizione 2019.  
L’appuntamento è per il prossimo 6 Luglio con una programmazione che interesserà i luoghi più suggestivi della città. 
A partire dalle 18:30 i partecipanti verranno accolti con un “Aperitivo in bianco” accompagnato dalla musica delle Kenningar live presso il Caffè della Consolazione. L’apertura della manifestazione è prevista per le ore 19.30 con l’inizio delle esibizioni degli artisti provenienti da tutte le regioni italiane. Musica dal vivo e percussioni con gli Amboilati ai Giardini Oberdan, spettacoli di giocoleria e magia dei Mr. Big Circus in Piazza Jacopone, intrattenimento per i più piccoli in Piazza Garibaldi con giochi e musica dell’associazione Be Happy. 
La scalinata di San Fortunato ospiterà un’altra novità di questa edizione: una coppia di writer realizzeranno dal vivo le loro opere congiungendo il contesto storico con l’arte contemporanea. Ad accompagnare gli artisti, impegnati a realizzare le loro opere, ci sarà un’esibizione live del gruppo tuderte Conse. 
Il cuore della manifestazione rimane comunque Piazza del Popolo dove si alterneranno nel corso della notte Gaston, Diana (live show), Sasha Turano, Cristian, Dely de Marzo.
Altra novità di questa edizione, a cui gli organizzatori accennano soltanto, un conto alla rovescia proiettato sui palazzi comunali al termine del quale ci sarà un’apertura a sorpresa per il concerto centrale della manifestazione.
A partire dalla mezzanotte, in collaborazione con Il Fondaco e Bar Biganti due postazioni Dj Set intratterranno il pubblico fino a tarda notte.    

Presentato al Teatro OFF/OFF di Roma il programma della XXXIII edizione di Todi Festival

Si inaugura con l’atteso debutto teatrale del campione di poetry slam Simone Savogin e si chiude sulle note di Simone Cristicchi

ROMA – Presentato stamattina il programma della XXXIII edizione di Todi Festival, kermesse di teatro, musica, danza e arti visive ideata e fondata nel 1987 da Silvano Spada, che si svolgerà dal 24 Agosto al 1 Settembre 2019. Un appuntamento speciale con la stampa romana all’Off/Off Theatre di Roma, teatro fondato due anni fa dal suo direttore artistico Silvano Spada il quale, ospitando la presentazione, ha voluto confermare il forte legame con la città umbra e con il Festival, uno dei principali appuntamenti culturali in Umbria e in Italia. “Un Festival di Teatro – ha dichiarato Spada durante la conferenza – è sempre un evento da festeggiare e il Todi Festival, con la sua storia di successo, deve continuare nell’interesse della città di Todi; mi sembra che l’impegno del Comune di Todi e di Eugenio Guarducci vada in questo senso e, ovviamente, non posso che esserne felice”.
Continue reading

il Cimitero frazionale di Pian di San Martino-Cecanibbi

I cinque stelle tuderti proseguono la ricognizione dei cimiteri.


Il  MoVimento Tuderti 5 Stelle, a seguito della “ricognizione” condotta da un suo gruppo di lavoro presso il Cimitero frazionale di Pian di San Martino e Cecanibbi, ritiene utile e civile continuare a segnalare alle autorità competenti  gli aspetti indecorosi, di mancata sicurezza e inadeguata manutenzione, che  caratterizzano tale tipologia di luoghi.  Intanto, parcheggiare significa “appostare” la macchina in una piccola radura di terra  “provvista” di rifiuti oltre che di avvallamenti, posta frontalmente rispetto ai due ingressi  e adiacente alla strada,  stando attenti a non allontanarsi troppo dalla strada stessa  per non incorrere in furti che in questo luogo sono ricorrenti.L’esterno del Cimitero è contraddistinto da un’incuria notevole  sia nelle zone perimetrali che appaiono minacciate da una vegetazione ingestibile,  che fronte strada con tombini  non in sicurezza.

Continue reading

Il Caffè ed il Foyer del Teatro Comunale ospitano la mostra “Faces of Todi” della fotografa americana Briana DeFranco

Si è inaugura venerdì 28 giugno alle ore 19.00, presso il Foyer del Teatro Comunale di Todi, la mostra “Faces of Todi”, della fotografa americana Briana DeFranco. A promuoverla l’Associazione Culturale DO IT for TODI, con il patrocinio del Comune di Todi e di ETAB. L’esposizione, allestita presso il Caffè dello stesso teatro, resterà visitabile fino a domenica 7 luglio.

“Briana DeFranco, fotografa e narratrice visiva stabilita a New York, incentra il suo operato in documentari e ritratti”, si legge nella presentazione. “Appassionata dal mezzo fotografico, ne ha fatto il cardine della sua ricerca artistica attuale e futura, dopo la laurea completata al Marymount Manhattan College nel mese di maggio 2019. Briana è ammaliata dalla potenza delle interazioni umane, nonché dai collegamenti di ogni essere umano con il mondo circostante. Questa mostra cattura visi e luoghi dell’Umbria, e in particolare quelli della cittadina medievale di Todi”.

La Magistratura e il Consiglio superiore. Inchiesta di Perugia

Un quadro descrittivo generale dell’ordinamento giudiziari del dott. Alfonso Gentili

Nel momento in cui il Consiglio superiore della magistratura si vede coinvolto in una brutta vicenda di tentativi extraistituzionali di condizionamenti delle nomine presso uffici direttivi giudiziari da parte di alcuni notabili che rischia di minarne l’immagine ed il ruolo, può essere utile tracciarne un quadro descrittivo generale. Innanzitutto occorre ricordare che il sistema giudiziario italiano risulta articolato in una pluralità di giurisdizioni. Sono infatti istituiti i giudici ordinari (art. 102 Cost.) che amministrano la giustizia civile e penale attraverso organi giudicanti di primo e secondo grado, oltre la Corte di Cassazione come giudice di legittimità,e organi requirenti, i Pubblici ministeri (PM) che attivano obbligatoriamente e quindi imparzialmente (art. 112 Cost.) la giurisdizione penale e agiscono nel processo per la cura degli interessi pubblici. Sono inoltre istituiti alcuni giudici speciali (art. 103 e 125 Cost.) come i giudici amministrativi (Consiglio di Stato e Tribunali amministrativi regionali), i giudici contabili (Corte dei Conti) e i giudici militari (Tribunali militari, con giurisdizione in tempo di pace solo sui reati commessi dagli appartenenti alle forze armate), nonché (VI disp.trans. Cost.) i giudici tributari (Commissioni tributarie provinciali e regionali).

Continue reading

La Settimana a Todi

Un riepilogo a cura del Comune di Todi

1. Grande successo mercoledì 19 giugno per il debutto in borsa sul mercato Aim della società Eles, che ha sede nella nostra città. Il titolo ha registrato una domanda pari a 5,1 volte l’offerta, un record per il mercato Aim Italia. “È stato con grande orgoglio e con una forte emozione che ho partecipato alla cerimonia per il primo giorno di contrattazione del titolo Eles”, ha dichiarato il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano, presente a Milano. “La storia di ELES e della famiglia Zaffarami è la storia di un successo dovuto alle loro capacità imprenditoriali e professionali, di una visione della azienda basata su profondi valori morali ed etici, capace di creare sviluppo insieme ad una straordinaria rete di collaboratori ed in perfetta armonia con il territorio”.

2. Due buone notizie per i cittadini di Todi sul fronte economico e sociale. È stato prorogato al 19 luglio il termine per la presentazione della domanda per la richiesta di rimborso della Tari 2018, volto a sostenere le famiglie che presentano un’evidente fragilità economica, documentata attraverso l’Isee del nucleo familiare. Vengono poi estesi i contributi per facilitare la partecipazione dei ragazzi ai centri estivi, che quest’anno vengono ampliati coinvolgendo sia le famiglie che gli organizzatori dei centri stessi.

Continue reading