Teniamo pulita Todi.

Un cittadino ci segnala una discarica abusiva.

Foto inviata alla mail di radioaut da un cittadino che ringraziamo per la segnalazione da noi debitamente considerata.

Ecco una discarica abusiva sul greto della strada che congiunge la salita di San Damiano alla Stazione di Ponterio. GESENU, batti un colpo se ci sei… oppure no?

Diocesi, la rivoluzione comincia da Terni: così cambia la Chiesa in Umbria

Riprendiamo un articolo pubblicato su Ternitoday.

Verso la divisione di Orvieto-Todi: la città della rupe passerà con la curia ternana mentre le parrocchie tuderti saranno assegnate all’Arcidiocesi di Perugia. Le novità dal 2020

I piccoli passi di una grande rivoluzione che è destinata a cambiare la geografia ecclesiastica, in Umbria e nel resto d’Italia. Da anni ormai si parla della necessità di riformare la struttura della Chiesa. Papa Francesco l’ha definita una “esigenza pastorale attuale”, mentre il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha sottolineato la necessità di un “cambiamento” da attuare con “misure intelligenti” che non debbano tradursi in una semplice “matita per cancellare”.

Fatto sta che dall’inizio di questo 2019, la riduzione delle 226 diocesi in Italia ha cominciato a diventare un fatto concreto e non più soltanto auspicato. La “riforma” passa però non attraverso stravolgimenti evidenti.
A febbraio, ad esempio, Palestrina è stata unita a Tivoli in persona episcopi. Ad aprile, il segretario generale della Cei ha lasciato Fabriano-Matelica senza che venisse nominato un successore, mentre ad Alife-Caiazzo sono state accettate le dimissioni per raggiunti limiti di età dell’ordinario con la nomina del vicino (ma non confinante) vescovo di Sessa Aurunca come amministratore apostolico. A maggio il vescovo di Ales-Terralba è stato promosso nella sua sede metropolitana di Oristano.  

Un percorso che sembra essere destinato a ripetersi anche in Umbria. A dicembre il vescovo della diocesi di Orvieto-Todi, monsignor Benedetto Tuzia, andrà in pensione. E dalle mura Leonine arrivano indicazioni rispetto al fatto che non sarà nominato un successore nell’ottica di procedere ad una ridefinizione della diocesi procedendo a due accorpamenti.

Continue reading

TERZA EDIZIONE DELLO “JACOPONE ART FESTIVAL”

AULA MAGNA E CHIOSTRO DI SAN FORTUNATO DEL LICEO “JACOPONE DA TODI” 19-20 OTTOBRE 2019

Il Festival sarà realizzato presso la sede del Liceo in Largo Martino I (Aula Magna e Chiostro di San Fortunato), nei giorni sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019, dalle ore 16.15 alle ore 20.30 nella prima giornata e dalle ore 17.15 alle ore 20.30 nella seconda giornata.

  

Continue reading

“ART FOR LIFE : Artisti in ascolto del grido della Terra”

Un evento organizzato dalla associazione Helios Artforlife per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza ambientale

Nella visione normale delle cose, il sociale si occupa dei bisogni primari dell’uomo, dell’indispensabile e spesso è contrapposto all’arte percepita come un lusso, riservato ad un’Elite. Gli artisti invece dell’Associazione Helios Artforlife reclamano il diritto di tutti alla bellezza, convinti che le opere sociali che meritano questo nome si caratterizzano per la loro valenza estetica e che l’arte con la A maiuscola è sociale per natura. Ecco quindi l’evento organizzato dalla neo associazione per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza ambientale, dal titolo “ART FOR LIFE : Artisti in ascolto del grido della Terra”, che inaugurerà la mostra d’arte presso la Sala San Benedetto del Fonte Cesia, Giovedì 24 alle ore17,30, seguiranno nei giorni successivi, vari appuntamenti, con la partecipazione di vari esperti.

Continue reading

SABATO 19 OTTOBRE ALLE ORE 10.30 PRESSO HOTEL TUDER INCONTRO DI PIAZZA GRANDE TODI


“2030: l’Umbria al centro dell’Europa, le opportunità per il cambiamento”.

È questo il titolo dell’iniziativa di Piazza Grande Todi, comitato nato per sostenere la candidatura di Nicola Zingaretti alle primarie dello scorso 3 marzo, che si svolgerà sabato 19 a Todi, presso l’Hotel Tuder, alle ore 10:30. Saranno presenti Marco Miccoli, Capo della Segreteria Politica di Nicola Zingaretti, e Massimiliano Smeriglio, Eurodeputato del Partito Democratico.

A pochi giorni dalla cruciale sfida delle regionali, l’iniziativa nasce per sottolineare la necessità, portata avanti da Piazza Grande, di una nuova agenda progressista per l’Umbria, in grado di svoltare radicalmente su alcuni temi fondamentali e di connettere sempre più la nostra regione all’Europa, proponendo un orizzonte di lungo periodo, al contrario di chi, come una destra aggresiva e truce, predica l’isolamento e l’egoismo sociale. Siete tutti invitati a partecipare!

PIAZZA GRANDE TODI

La Cavalleria Rusticana a Marsciano

Lo spettacolo proposto a Marsciano rientra certamente fra le iniziative amatoriali ma ha un valore notevole per l’educazione alla musica. Dallo scorso anno, su iniziativa del coro locale, è stata ripresa la tradizione di proporre nel Teatro Concordia una opera lirica. Con tutti gli inevitabile limiti: scena unica, accompagnamento non orchestrale ma pianistico, cantanti umbri e coro di Marsciano integrato dal Coro Lirico dell’Umbria. Risultato sicuramente positivo: serata godibile, protagonisti e coro che non hanno sbagliato una nota, grande risultato per la cultura musicale che ha visto impegnati non professionisti ma appassionati dilettanti (con le dovute eccezioni per i cantanti protagonisti).

Direttore il maestro Sergio Briziarelli, regia di Stefano Rinaldi Milani. Gli interpreti: Paola Stafficci (Santuzza) soprano, Viola Sofia Nisio (Lola) mezzosoprano, Rosalba Petranizzi (Mamma LuLa Cavalleria Rusticana a Marscianocia) contralto, Simone Giannoni (Turiddu) tenore, Andrea Sari (Alfio) baritono. Ettore Chiurulla (pianoforte) e Margherita Busti (organo).

Forse qualche esperto di lirica solleverà eccezioni eppure sarebbe difficile negare il ruolo educativo dell’iniziativa e anche il coinvolgimento del pubblico (teatro esaurito).

Augusto Fagioli, storico docente del Liceo Scientifico, premiato a Marsciano.

Una Iniziativa del Circolo Sandro Pertini che ha dato il riconoscimento a sei benemeriti del territorio di Marsciano.

Il sindaco Francesca Mele conferisce il premio al Prof. Fagioli.

Nella sala Capitini, affollata da entusiasti cittadini di Marsciano, e non solo, si è svolta la premiazioni di sei cittadini benemeriti, dopo una commemorazione di Sandro Pertini che ha visto, tra le altre, una bella testimonianza dell’ambasciatore Paolo Foresti. Augusto Fagioli è stato premiato non solo per le benemerenze scolastiche (è stato insegnate storico e vicepreside del Liceo Scientifico di Todi) ma anche per i meriti sportivi e per la sua passione per i viaggi. Infatti, oltre ad essere insegnante qualificato e molto amato dagli allievi, è stato ed è tuttora, nonostante la non più giovane età, appassionato di un difficile sport: le cento chilometri di marcia. Anche i suoi viaggi fanno parte del personaggio, soprattutto per l’alto livello culturale base della sua passione.

Un caro saluto e un augurio ad Augusto da parte della Redazione di Radio Aut.

Ascani, viceministro per l’istruzione, a Todi

Una affollata assemblea a sostegno della candidatura di Andrea Vannini alle Regionali.

Anna Ascani
Andrea Vannini

Sabato mattina della scorsa settimana, presso l’Hotel Villa Luisa, alla presenza dei Sindaci di S.Venanzo e di Fratta Todina, di Rappresentanti degli altri Comuni del Comprensorio e delle zone viciniori e della On.le Anna Ascani ViceMinistro della Istruzione si è svolta una riunione, molto partecipata, di presentazione della candidatura di Andrea Vannini nella lista del PD per le prossime elezioni regionali.

Ha introdotto il Capogruppo del PD in Consiglio Comunale Valentini il quale, tra le altre considerazioni politiche, ha sottolineato come tale candidatura potrà segnare la storica occasione di poter esprimere in loco da parte della comunità Tuderte il Consigliere regionale; poi, a seguire , i Sindaci hanno evidenziato la importanza della valenza comprensoriale della indicazione.

Dopo l’intervento del candidato Vannini che ha ribadito con forza la volontà di iniziare un percorso riformista di ascolto delle varie comunità locali, di proposta collettiva e gestione comune, la On.le Ascani ha chiuso con un intervento tutto incentrato sui temi politici generali collegati alla esigenza di ribadire, con un successo il 27 di ottobre, la volontà delle forze riformiste di sconfiggere una pericolosa deriva sovranista.

Il M5S sul Progetto, intitolato “La nuova via dell’arte”.

Lettera aperta ai cittadini tuderti

Il Movimento Tuderte 5 Stelle in attesa di una risposta da parte dell’Amministrazione Comunale relativamente ad un proprio progetto presentato alla stessa oltre un anno fa e accolto positivamente, solo a parole, da tutti i soggetti coinvolti, ritiene corretto informare i cittadini al riguardo. Perché si sappia che le idee, proposte, iniziative, seppure dichiarate meritevoli e dapprima accolte con interesse, passano al reparto dimenticatoio senza spiegazioni né scuse formali per le scadenze e le promesse completamente disattese.E che l’ascolto e la disponibilità di chi governa  verso i cittadini, sbandierata in momenti caldi per ovvie ragioni,  siano del tutto carenti; la correttezza poi, mera illusione!E ancora perché il silenzio del gruppo degli attivisti del Movimento 5  Stelle non venga scambiato erroneamente per inattività o stasi come qualcuno vorrebbe far credere, (in questo caso si è trattato di una paziente attesa di risposte e di semplici elementi conoscitivi, mai giunti).

Continue reading

Incontro con Anna Ascani, viceministro istruzione, e Andrea Vannini, candidato PD.

Sabato 5 ottobre