Al via il cinema itinerante. Il 30 luglio primo spettacolo a Todi.

In un comunicato dell’organizzatore Mauro Giorgi l’elenco di tutte le tappe della manifestazione.

Prende il via nel territorio tuderte il cinema itinerante ormai giunto alla sua VI edizione che, oltre a due appuntamenti che si terranno a Todi, andrà a far “visita” a quattro frazioni comunali.

Venerdì 30 luglio alle ore 20:00 presso la Cittadella Agraria inizierà la rassegna cinematografica de “Il Cinema d’essai e Paesaggio”, ad aprirla sarà il film “Un amore perfetto”, di Valerio Andrei, fin dall’inizio Direttore Artistico della manifestazione che sarà presente alla proiezione, nel quale lo vedremo impegnato come regista, una testimonianza dei suoi trascorsi artistici.

La seconda “tappa” del percorso toccherà Ripaioli dove la proiezione si terrà sulla piazza del paese, recentemente riconsegnata agli abitanti del posto dopo la ristrutturazione, a seguire faranno da cornice alla manifestazione cinematografica Due Santi, Collevalenza, Quadro fino a concludersi il 20 agosto presso Pozzo Beccaro nell’area della ex piscina comunale.

Come sempre la rassegna de “Il Cinema d’essai e Paesaggio”, si avvale del contributo e della collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Todi a cui si aggiunge il sostegno economico di diversi sponsor che fin dall’inizio hanno creduto nel progetto culturale, unica iniziativa che coinvolge le frazioni del territorio tuderte e le locali Associazioni e Proloco, a cui va il grande merito di occuparsi dell’accoglienza degli appassionati di cinema che in queste calde serate d’estate partecipano agli eventi cinematografici.

Alle ore 20:00 gli eventi saranno “aperti” da una degustazione promossa, come benvenuto agli appassionati di cinema, dalle locali Associazioni che ospitano l’evento e come sempre rappresentano un punto di riferimento importante in ogni appuntamento.

Per partecipare agli eventi cinematografici, come per altre manifestazioni all’aperto, è necessaria la prenotazione, che può essere fatta tramite Facebook “Il Cinema d’essai – Todi, oppure attraverso WhatsApp al numero 339.30.47.910.

All’interno dell’area destinata alla proiezione saranno applicate le normative anti-covid di carattere generale previsto per gli spettacoli all’aperto.

PRESENTATO IL PROGRAMMA DELLA XXXV EDIZIONE DI TODI FESTIVAL, DAL 28 AGOSTO AL 5 SETTEMBRE 2021

Si inaugura con il debutto teatrale firmato da Walter Veltroni e si chiude sulle note di Loredana Bertè. Tutto il programma
È stato presentato questa mattina, presso il Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, il programma della XXXV edizione di Todi Festival, kermesse di teatro, musica e arti visive, fondata nel 1987 da Silvano Spada, che si terrà dal 28 Agosto al 5 Settembre 2021.Uno dei principali appuntamenti culturali in Umbria e in Italia a presentare il quale, insieme all’Assessore alla Cultura della Regione Umbria, Paola Agabiti e al Sindaco di Todi, Antonino Ruggiano, c’erano il Direttore Artistico di Todi Festival 2021, Eugenio Guarducci, la Curatrice della Mostra Labyr-Into. Dentro il labirinto di Arnaldo PomodoroFrancesca Valente e il Direttore Generale di Todi Festival 2021, Daniela De Paolis. Confermata dunque, per il sesto anno consecutivo, la direzione artistica di Eugenio Guarducci e l’organizzazione in capo all’Agenzia Sedicieventi,grazie al successo delle ultime cinque edizioni.“Torna – afferma l’Assessore alla Cultura della Regione Umbria, Paola Agabiti –  lo straordinario connubio tra la Città di Todi ed il suo Festival, giunto quest’anno alla 35esima edizione. Un appuntamento importante nel panorama culturale dell’Umbria, forte di un programma variegato, con molte opere inedite e prime nazionali, eppure fortemente ancorato al territorio ed in continuità con la filosofia innovativa che sin dall’inizio ha caratterizzato questa manifestazione.  La presenza del Todi Festival in Umbria, oltre che per la sua valenza artistica e culturale, costituisce un fattore di animazione turistica e di promozione dell’intero territorio regionale. Lo spettacolo dal vivo, che finalmente possiamo tornare a fruire in presenza, è volano indiscusso per la ripresa ed il ritorno alla normalità dopo la pandemia. È con questa convinzione che, come assessorato, abbiamo individuato nuove strategie per lo spettacolo e la cultura e sostegni concreti per rilanciare un settore che è fondamentale nell’ambito delle politiche di sviluppo dell’Umbria”.“Quando, qualche anno fa – dichiara il Sindaco di Todi, Antonino Ruggiano –  Silvano Spada ebbe l’intuizione di lasciare il Suo testimone ad Eugenio Guarducci, il creatore di Todi Festival dimostrò, come sempre ha fatto nella sua vita, genio e lungimiranza. In questi anni, Todi Festival ha consolidato, infatti, il suo ruolo di “incubatore principe” del teatro, della danza e delle arti visive. Quest’anno, ancora una volta, il Direttore Artistico ha confezionato un programma incredibile, che, a partire dalla prima de “L’inizio del buio” di Walter Veltroni, ci accompagnerà per una settimana di grandissimo fascino. Teatro, grande cultura, libri, rassegne di teatro e danza contemporanee con Todi Off, masterclass, con la cornice di Arnaldo Pomodoro e della sua affascinante scultura, faranno della Nostra Città ancora una volta, uno dei centri della cultura italiana”.Un Festival che ha sempre rivendicato dinamismo, novità e freschezza e che conferma e rafforza il suo indirizzo verso opere ineditedebutti nazionali ed esclusive regionali con la contaminazione tra generi quali teatro, musica, letteratura e arte contemporanea. Proponendo, tra gli altri, spettacoli e incontri concepiti appositamente per determinati contenitori culturali cittadini. Sempre nell’intento di costruire un’offerta quanto più ampia e variegata, Todi Festival anche quest’anno non prevede repliche di spettacoli, presentando ogni giorno un programma diverso.“Questa mattina – afferma Eugenio Guarducci, Direttore Artistico di Todi Festival 2021 – grazie alle Teche Rai, abbiamo potuto rendere omaggio a due grandi artiste italiane scomparse negli ultimi mesi: Franca Valeri e Carla Fracci. Entrambe furono protagoniste della prima edizione di Todi Festival nel 1987. In questo documento le loro dichiarazioni, unite a quelle del visionario fondatore del Festival Silvano Spada, hanno ancora una straordinaria valenza. Vogliamo quindi dedicare l’edizione 2021 a loro e all’indimenticabile Gigi Proietti, anche lui in passato protagonista di questo importante appuntamento culturale della nostra regione”.Un dialogo costante tra passato e futuro, quindi, perfettamente rappresentati nel Manifesto di quest’anno. È infatti lo scultore Arnaldo Pomodoro a firmare l’immagine che accompagnerà la promozione e lo svolgimento della XXXV edizione. “Per il manifesto del Todi Festival 2021 – dichiara Arnaldo Pomodoro – ho pensato di riprendere – in forma di segno grafico – uno dei miei Scettri, libero dalla sua base fissa e dal peso della materia. I cinque Scettri in alluminio, che ho ideato per la mia sala personale alla Biennale di Venezia del 1988, saranno installati nei Giardini Oberdan di Todi, dove potranno manifestare al meglio la loro valenza di segnali astratti come antenne del futuro e, allo stesso tempo, maschere tribali: negli Scettri ho voluto, infatti, esprimere un senso arcaico legato a un immaginario tecnologico, futuribile”.Il proficuo incontro tra Todi Festival e l’opera del Maestro è frutto della collaborazione con la Fondazione Progetti Beverly Pepper di Todi e la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano, già attive nell’organizzazione della seconda edizione del Festival delle Arti, in programma a partire dal 24 Luglio e che proseguirà anche durante il Todi Festival. In omaggio all’artista, il Comune di Todi ha infatti programmato la mostra temporanea “Labyr-Into. Dentro il labirinto di Arnaldo Pomodoro”che sarà allestita nella suggestiva Sala delle Pietre. L’esposizione verrà inaugurata nel corso della prima giornata del Todi Festival, Sabato 28 Agosto e il vernissage sarà preceduto da un Art Talk della curatrice Francesca Valente in conversazione con Bruno Corà, Fondazione Burri (Città di Castello), Marco Tonelli, Palazzo Collicola (Spoleto) e Federico Giani, Fondazione Arnaldo Pomodoro (Milano).“L’Ingresso nel labirinto (1995-2011), nato come work in progress alla metà degli anni Novanta – dichiara Francesca Valente, Curatrice della Mostra – è un environment di circa 170 mq visitabile a Milano. È la summa di Pomodoro come uomo e come artista, questa volta assurto a Dedalo contemporaneo,  punto di arrivo di un percorso unico nel suo genere. Sarà possibile ammirarlo a Todi in una libera interpretazione firmata da Oliver Pavicevic e Steve Piccolo che ne ricostruiscono gli ambienti  in realtà virtuale, utilizzando innovative tecnologie olofoniche in un’esperienza multi-sensoriale davvero coinvolgente. Viaggio interiore che invita all’auto-analisi e alla metamorfosi, l’opera è ispirata all’Epopea di Gilgamesh, primo poema epico dell’umanità inciso su tavole d’argilla in caratteri cuneiformi; scritture primordiali e insondabili ma aperte al contempo ad ogni interpretazione”.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI TODI FESTIVAL 2021Main Stage | Teatro Comunale di Todi, Chiostro di San Fortunato e Piazza del PopoloUna ricca serie di appuntamenti attende il pubblico del Teatro Comunale. Ad aprire il Festival, Sabato 28 Agosto, alle ore 21, il debutto nazionale de L’inizio del buio di Walter Veltroni, regia di Peppino Mazzotta, con Giancarlo Fares e Sara Valerio. L’incontro di due storie fortemente radicate nella memoria degli italiani che, caso ha voluto, si sono svolte negli stessi giorni: la vicenda di Alfredino Rampi e quella di Roberto Peci. La mano di Walter Veltroni guida un racconto emozionante e coinvolgente a due voci che chiede di riflettere sull’ingresso prepotente della televisione nelle nostre vite.Domenica 29 Agosto, ancora un debutto nazionale sul palco del Teatro Comunale, alle ore 21, con Boomerang – Gli illusionisti della danza: autore e coreografo Cristiano Fagioli, con Cristina Ledri, Alessandra Odoardi, Chiara Pagano, Francesca Benedetti, Giovanni Imbroglia, Marco Mantovani, William Mazzei e Jonathan Castillo. RBR Dance Company Illusionistheatre, attiva da anni con progetti artistici volti a sensibilizzare verso il rispetto per l’ambiente, presenta la sua nuova produzione: un viaggio onirico che, supportato da scelte registiche altamente ipnotiche, l’uso magistrale di luci e da musiche evocative, inizia con la comparsa della vita sulla terra e la nascita dell’uomo, sviluppandosi poi in tre ambienti diversi ma tra loro collegati dalla presenza, diretta o indiretta, del genere umano.Si torna alla prosa Lunedì 30 Agosto, sempre al Teatro Comunale alle ore 21, con il debutto nazionale de La febbre di Wallace Shawn, con la regia di Veronica Cruciani e Federica Fracassi protagonista. Il monologo propone un’elaborata denuncia del capitalismo globale, feroce e ironicamente divertente, messa in bocca a una donna benestante, consapevole di ogni paradosso, mentre guarda indietro a una vita agiata resa possibile dalla povertà degli altri.Si prosegue con la prosa Martedì 31 Agosto, alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Todi, con il debutto nazionale de La vespa, testo inedito firmato da Morgan Lloyd Malcolm, con la regia di Piergiorgio Piccoli. Sul palco Guenda Goria, di nuovo a Todi Festival dopo il successo de La pianista perfetta, insieme a Miriam Galanti. Enrica e Carla, le protagoniste di questo pungente thriller psicologico, non si vedono dai tempi della scuola. Le loro vite hanno avuto dei percorsi molto diversi: Carla vive alla giornata, mentre Erica è una donna in carriera. Sono in un bar, bevono tè e intrattengono una strana conversazione fino a quando Erica non estrae una borsa contenente una considerevole somma di denaro: la ricompensa per un’inaspettata richiesta.In prima nazionale, Mercoledì 1 Settembre sarà la volta di Emigranti di Sławomir Mrożek, in scena alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Todi, con la regia di Claudio Jankowski e il testo di uno dei maggiori drammaturghi della Polonia e dell’Europa Orientale affidato all’interpretazione di Riccardo Barbera e Roberto D’Alessandro. Sławomir Mrożek scrive il suo capolavoro nel 1974 e in parte racconta la sua personale vicenda di emigrato nella dura Parigi. Questa biografia drammaturgica riporta in scena due personaggi senza nome, AA, XX, con evidenti richiami all’accattivante Teatro dell’Assurdo.Giovedì 2 Settembre ancora un debutto nazionale, in programma alle ore 21 sul palco del Teatro Comunale, con E.T._ L’incredibile storia di Elio Trenta firmata Luigi Diberti e Gianmario Pagano, con la regia di Francesco Frangipane. Sul palco Luigi Diberti, accompagnato dalle musiche dal vivo di Raffaele Toninelli. Un’occasione doverosa per conoscere questo sconosciuto ragazzino umbro, vissuto un secolo fa e scomparso troppo presto; giovanissimo sognatore, curioso e intraprendente emblema della genialità italiana. Nato a Città della Pieve nel 1913 e morto all’età di 21 anni, Elio Trenta ebbe comunque il tempo di inventare e registrare il primo brevetto del “rapportatore di velocità per macchine in genere” ovvero del popolarissimo cambio automatico.Venerdì 3 Settembre, spazio alla valorizzazione dello splendido Chiostro di San Fortunato dove alle ore 21.00 andrà in scena, in esclusiva regionaleGola e altri pezzi brevi di Mattia Torre, letti da Valerio Aprea. I tre monologhi dell’affermato autore, GolaColpa di un altro e Yes I can oltre a uno stralcio di In mezzo al mare, verranno proposti da Aprea in un assolo spietato ed esilarante al tempo stesso, che fotografa un paese votato inesorabilmente al raggiro, alla menzogna, al disperato inseguimento di un lusso sfrenato e delirante. Il tutto sulle musiche di Giuliano Taviani e Carmelo Travia composte per Figli, l’ultimo film scritto da Torre.Si torna al Teatro Comunale Sabato 4 Settembre con lo spettacolo, in esclusiva regionaleStorie della buonanotte per bambine ribelli. Tratto dall’omonimo best-seller di Elena Favilli e Francesca Cavallo, vede in scena Margherita Vicario accompagnata dalle musiche dal vivo dell’Orchestra Multietnica di Arezzo, diretta dal Maestro Enrico Fink. C’era una volta… una principessa? Macché! C’era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n’era un’altra che diventò la più forte tennista al mondo e un’altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. L’attrice e cantautrice Margherita Vicario dà voce a scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef… Esempi di coraggio, determinazione e generosità per tutti i giovani sognatori.Grande chiusura, Domenica 5 Settembre alle ore 21, nella splendida cornice di Piazza del Popolo, con Loredana Bertè e il suo Figlia di… Summer Tour 2021, in esclusiva regionale. Dopo l’apprezzatissima esibizione sul palco dell’Ariston a Sanremo e il lancio del singolo “Che sogno incredibile” che la vede protagonista con Emma Marrone, l’artista è felicissima di tornare sul palco con un selezionatissimo tour che attraverserà tutta la penisola e impaziente di rimettere in moto l’intera macchina della musica dal vivo per assaporare, insieme alla sua band e a tutti i tecnici, l’abbraccio del pubblico.Teatro Nido dell’Aquila e Terrazza esterna | Rassegna Todi Off #5Alla sua quinta edizione, Todi Festival torna con Todi Off, la seguitissima rassegna di teatro e danza contemporanei orientata sin dalla sua nascita alla formazione di pubblico e artisti per un loro avvicinamento al teatro di ricerca. A cura di Teatro di Sacco, diretto da Roberto Biselli con il supporto organizzativo di Biancamaria Cola, Todi Off si articolerà in otto giornate con sei spettacoli – di cui cinque debutti assoluti un’anteprima nazionale – e altrettanti incontri di formazione rivolti agli spettatori, che ogni mattina si ritroveranno per commentare quanto visto la sera precedente. Ad arricchire la sezione Off, l’incontro pubblico Se non ora, quando? sulle “funzioni” della scena contemporanea in Italia, in programma Martedi 31 Agosto e coordinato da Enrico Pastore.Gli spettacoli della rassegna Todi Off si terranno Domenica 29 a Lunedì 30 Agosto e poi da Mercoledì 1 a Sabato 4 Settembre, alle ore 19, presso il suggestivo Nido dell’Aquila. Queste le proposte in programma, selezionate attraverso una call che ha contato all’appello ben 451 candidature pervenute da tutta Italia: Il bambolo di Irene Petra Zani, con Linda Caridi, regia di Giampiero Judica; Hu|Or|ME di Kinesis CDC; Eufemia di Giorgia Lolli; Acqua Viva: provando a cogliere la quarta dimensione dell’istante che da quanto è fuggevole già non è più con Elena Arvigo da Clarice Lispector; Oriri di Paolo Rosini | Bambula project; Rimini del Gruppo RMN in collaborazione con Ginkgo Teatro.Le Masterclass e il Laboratorio di Teatro e Critica | Palazzo del VignolaSono ben quattro gli appuntamenti, tra Masterclass e Laboratori, in programma presso lo splendido Palazzo del Vignola: dal 30 Agosto al 3 Settembre Francesca Della Monica condurrà La voce scenica che avrà come tema l’esplorazione dell’azione vocale in relazione allo spazio scenico e alla sua gestualità, come fenomeno antropologico e performativo. Dal 29 Agosto al 2 Settembre, Liv Ferracchiati tornerà Todi Festival con la Masterclass Mi fa male l’autofiction rivolta adrammaturghi, drammaturghe, attori, attrici, performer o registi orientati alla scrittura, desiderosi di dare una risposta a domande quali Cosa trasforma l’esperienza in arte? Quale è la differenza tra l’essere un autore e raccontare i fatti propri? E ancora, Dal 29 Agosto al 2 Settembre, Enzo Vetrano e Stefano Randisi condurranno la masterclassThe Queen is dead – Uno studio sul Macbeth: un’indagine sulla follia e sulla memoria di Macbeth e della Lady accompagnata da una ricerca di verità scenica a partire dalla sensibilità individuale dell’attore. Per informazioni e iscrizioni relative alle tre masterclass è possibile scrivere a todioff2021@teatrodisacco.it .Nell’ambito della collaborazione tra Todi Festival e la rivista online Teatro e Critica, dal 28 Agosto al 5 Settembre Todi tornerà a essere la sede del Laboratorio di scrittura critica e giornalismo teatrale condotto quest’anno da Viviana Raciti. Mettendo da parte lo schema della lezione frontale, il progetto ha come scopo quello di formare – tramite il dialogo e il lavoro di gruppo – uno sguardo attento, partecipato e approfondito sulle arti della scena. La chiamata è rivolta a spettatori e spettatrici, amanti del teatro, artisti e giovani firme della stampa locale. Per tutta la durata del Festival, il gruppo seguirà gli spettacoli e le attività, per raccontarle quotidianamente lavorando come una vera e propria redazione giornalistica, pubblicando un foglio quotidiano dal titolo Infinito Futuro, distribuito nei luoghi del Festival.Per informazioni e iscrizioni relative al Laboratorio di scrittura critica e giornalismo teatrale è possibile scrivere a teatroecriticalab@gmail.com .Rassegna Around TodiSpazio anche quest’anno alla valorizzazione delle eccellenze del territorio e agli appuntamenti letterari.Domenica 29 Agosto, alle ore 18.00, presso la Chiesa della Annunziata a Borgo si terrà il Concerto Inaugurale per Organo del Maestro Adriano Falcioni, in occasione del restauro dello storico Organo Morettini finanziato dal Rotary Club Todi e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.I nostri passeri da combattimento si chiamano David Bowie, Peter Brook, Alighiero Boetti e Charles Bukowski è il recital di poesia che andrà in scena Lunedì 30 Agosto, alle ore 19, presso il Chiostro di San Fortunato. Lo spettacolo del Trio Recidivi Bovi Tardivi – composto da Adele Boetti, Caterina Lo Bue e Luca Tardiola – porterà in scena la rilettura in chiave teatrale di un insieme eterogeneo di testi che trae il suo principale spunto dal terzo libro di Matteo Boetti Il mio passero da combattimento si chiamava Cipolla, dedicato al padre Alighiero, artista di spicco dagli anni 60 ai 90.Martedì 31 Agosto, alle ore 19, all’Arena Palazzo Francisci sarà la volta di Insonnia. Storia del bambino che non voleva crescere, liberamente ispirato ai romanzi Peter e Wendy e L’uccellino bianco di J. M. Barrie, confermando la proficua collaborazione tra Todi Festival e le ospiti del Centro DCA-Disturbi del Comportamento Alimentare e del Centro diurno Il Nido delle Rondini ancora una volta protagoniste di una coinvolgente performance diretta da Costanza Pannacci e Raffaella Fasoli.Tornano inoltre gli Incontri con l’Autore, alle ore 18,presso l’accogliente Sala del Consiglio del Comune di Todi. Spazio quindi, Lunedì 30 Agosto, a Cristina Battocletti e al suo Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste. Vita, morte e miracoli. Grazie alla rinnovata partnership con il prestigioso Premio Andersen, Mercoledì 1 Settembre sarà la volta di Cristina Bellemo, Miglior Scrittrice 2021, che insieme ad Alessandra Comparozzi, Presidente Associazione Birba, incontrerà grandi e piccini all’insegna di coinvolgenti letture. Appuntamento, Giovedì 2 Settembre, con la presentazione del volume Una Cina che raccoglie i migliori scatti di Paola Ghirotti tra il 1985 e il 2003. Insieme all’autrice, interverranno i co-autori Elvira Agnese e Roberto steve Gobesso. E ancora Venerdì 3 Settembre, appuntamento con Alessio Boni e il suo Mordere la nebbia. Modererà la presentazione Pierluigi Pietricola di Sipario. A chiudere gli Incontri con l’AutoreSabato 4 Settembre, il Generale Leonardo Tricarico che con Gregory Alegi presenterà al pubblico il libro Ustica, un’ingiustizia civile.Inoltre, sempre presso la Sala del Consiglio del Comune di Todi, la mattina di Venerdì 3 Settembre,si terrà l’edizione speciale Premio Aila “Progetto Donna” nel corso della quale la Fondazione Aila per la lotta all’artrosi e all’osteoporosi, presieduta dal Prof. Francesco Bove, assegnerà i premi a personalità della cultura e della scienza che con la loro attività si sono distinte a favore della donna. Seguirà una Tavola Rotonda con illustri esperti su Progetto donna, cultura, arte, società e salute. In serata, presso il Borgo dei Cipressi di Todi, Music & Science: concerto con gli Affetti Collaterali, a suon di rock anni 60 e 70.E ancora, appuntamenti dedicati all’arte contemporanea e alla fotografia in collaborazione, rispettivamente, con UNU unonell’unico PHOTODI che,insieme ad ABC Eventi e Pro Todi, darà vita al progetto Le radici del futuro. Il volto di una comunità:una raccolta di ritratti fotografici dei cittadini tuderti, nata per favorire lo spirito comunitario nell’attuale epoca del “distanziamento sociale”. In forma di evento/happening, l’iniziativa si svolgerà presso l’ex Sala delle Udienze.Gli spettacoli e gli incontri delle Rassegne Todi Off e Around Todi sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.I biglietti per gli spettacoli Main Stage sono acquistabili sul sito www.todifestival.it.La XXXV edizione di Todi Festival vi aspetta dal 28 Agosto al 5 Settembre 2021!Photogallery ufficiale scaricabile al link: https://www.todifestival.it/2021/photogallery-ufficialeContinuate a seguirci su web e social:
www.todifestival.it
Facebook, Twitter, Instagram: @TodiFestivalUfficioStampaSedicieventi
ufficiostampa@sedicieventi.it

La manutenzione estiva delle strade comunali.

Un vasto programma di intervento programmato dall’ass. Moreno Primieri

L’assessore ai LLPP Moreno Primieri dichiara che, come da programma, nella stagione estiva è ripresa l’attività di manutenzione delle strade comunali, dopo l’intervento definitivo sulla strada denominata del “Tever Morto”, che collega Ponte Rio con Pontecuti. Quest’ultimo intervento, fortemente richiesto e sostenuto dal Sindaco Ruggiano è stato eseguito da Umbra Acque ed è consistito nella totale asfaltatura con asfalto ecologico di 4,5 km di strada, ponendo rimedio ad una situazione precaria ed instabile dal punto di vista della manutenzione. Questa settimana, inoltre, avranno avvio i lavori di manutenzione di altri tre tratti di strade comunali rurali (o bianche) con interventi di consolidamento, rifacimento delle cunette e riporto di stabilizzato per un importo di circa € 101.800,00 ad opera dell’AFOR (Agenzia Forestale Regionale dell’Umbria) e finanziamenti della Regione Umbria. Infatti, dopo il sopralluogo con tecnici dell’Ufficio Tecnico e dell’AFOR a marzo 2021, sono state individuate le strade comunali di Lungo Rio, Mannella e Monte Molino e redatto ed approvato in linea tecnica il progetto definitivo riguardante la manutenzione straordinaria sulla suddetta viabilità comunale, approvato definitivamente dall’Amministrazione comunale ad aprile 2021.

Gli interventi programmati con AFOR sono relativi alla prevenzione del rischio idrogeologico, alla regimazione delle acque meteoriche e saranno realizzati mediante l’utilizzo dei mezzi e della manodopera idraulico-forestale dell’Agenzia Forestale. In particolare le opere previste contribuiranno alla corretta regimazione delle acque, alla stabilizzazione di tratti in erosione ed al consolidamento di parti a rischi smottamento con sistemazione del piano rotabile, messa in opera di pozzetti, stesura di strato in graniglia e pietrisco, oltre alla pavimentazione di un tratto di piano viabile in Loc. Mannella con calcestruzzo. Stanti le difficoltà economiche in cui versano oggi gli Enti Locali lo sforzo messa in campo dall’Amministrazione sottolinea le capacità di azione dell’Ufficio LLPP nella buona programmazione degli interventi e soprattutto nel coinvolgimento degli Enti pubblici ed economici che operano sul territorio, ai quali va tutto il ringraziamento dell’Amministrazione comunale.
Assessore LLPP Moreno Primieri

Voucher per accedere alle tariffe ridotte dei centri estivi.

Comunicato del Comune di Todi

A partire dal 28 giugno il Comune di Todi ha attivato la procedura con la quale i cittadini possono richiedere il voucher per accedere alle tariffe ridotte dei centri estivi.

Allo domande, da inviare via mail a daniela.durastanti@comune.todi.pg.it, vanno allegati:

1) il modulo che scaricate dal sito del Comune di Todi

2) la certificazione ISEE corrente

Il voucher con il nominativo del bambino, che i beneficiari riceveranno via mail, andrà poi presentato ad uno dei centri estivi accreditati, il quale applicherà subito lo sconto in base all’ISEE.

Il modulo che le famiglie devono compilare per usufruire della riduzione delle tariffe è disponibile on line sul sito https://www.comune.todi.pg.it/.

Il voucher nominativo, che va richiesto quindi per ogni figlio, presenterà le seguenti iscrizioni:

– 1 nel caso si possa usufruire della riduzione riferita alla prima fascia ISEE (fino ad € 8.107,50 – 30% di sconto sulla retta);

– 2 nel caso si possa usufruire della riduzione riferita alla seconda fascia ISEE (fino ad € 15.000,00 – 20% di sconto sulla retta);

– 3 nel caso si possa usufruire della riduzione riferita alla terza fascia ISEE (fino ad € 20.000,00 – 10% di sconto sulla retta).

Il voucher consegnato poi al gestore del centro estivo abiliterà l’utente a ricevere immediatamente la riduzione della retta per le settimane di frequenza presso il centro estivo accreditato. Il gestore del centro estivo accreditato presso il Comune di Todi dovrà monitorare settimanalmente la quota di compartecipazione comunale.

Per ogni eventuale ulteriore chiarimento sulle procedure da seguire l’ufficio delle politiche familiari è a disposizione dei cittadini.

                                                                       Amministrazione Comunale di Todi

Linea Verde – Radici, della Rai, girerà una puntata a Todi

la trasmissione si concentrerà sulla cura del verde, la bellezza del paesaggio e le principali colture del nostro territorio.

La città di Todi si dimostra ancora una volta molto attrattiva per quel che riguarda produzioni televisive di rilievo, importanti trasmissioni e tutta una serie di produzioni legate alla cultura, all’ambiente, alla qualità del paesaggio e del territorio. Per la seconda volta in poco più di un anno, la trasmissione Linea Verde – Radici, della Rai, girerà infatti una puntata a Todi, concentrandosi sulla cura del verde, la bellezza del paesaggio e le principali colture del nostro territorio.

Dal 1 al 4 luglio verranno effettuate anche riprese con un drone, che valorizzeranno le nostre bellezze artistiche e architettoniche. La trasmissione andrà in onda nelle settimane successive sul principale canale pubblico, Rai 1. “Questa attenzione delle televisioni per Todi è motivo di grande orgoglio per l’Amministrazione Comunale”, commenta l’assessore Claudio Ranchicchio. Basti pensare che solo negli ultimi tre mesi Todi ha accolto la trasmissione Sempre verde, di Rete 4, con oltre 45 minuti dedicati a bellezze come le Cisterne Romane, il Parco di Beverly Pepper, San Fortunato e Piazza del Popolo. Poi è arrivata Licia Colò con la sua trasmissione Eden, per La7, la cui trasmissione dedicata alla nostra città andrà in onda alla fine di settembre. E nei giorni scorsi abbiamo avuto ospite Alberto Angela, con la trasmissione La penisola dei tesori che andrà in onda in prima serata su Rai 1 nel prossimo autunno.

                                                             Amministrazione Comunale di Todi

SULLA DONAZIONE ALL’OSPEDALE DI PANTALLA SERVONO CHIAREZZA E TRASPARENZA

Comunicato del PD di Todi.

Durante la cosiddetta “prima ondata” – si era a marzo 2020 – il Comune di Todi promosse una raccolta fondi a favore dell’Ospedale di Pantalla finalizzata all’acquisto di respiratori polmonari (cosa specificata anche dalla causale indicata dall’amministrazione). Macchinari, dunque, da destinare ai posti di terapia subintensiva attivati presso il nostro nosocomio, allora integralmente convertito ad uso Covid.

Beneficiario delle donazioni era “La Rosa dell’Umbria”, organizzazione di volontariato che svolge nel nostro comune il servizio di protezione civile tramite convenzione. Il conto corrente, infatti, su cui far transitare i fondi della raccolta era intestato a questa organizzazione.

Dopo qualche settimana, il 25 aprile 2020, il Comune di Todi avvertì che la donazione aveva ormai superato i 150.000 euro e che, mediante questi denari, erano stati acquistati un Ecodopler portatile (al costo di 17.080, consegnato il 5 aprile) e ben 5 ventilatori (uno per conto del comune di Marsciano) per una spesa di 118.950 euro. Stiamo parlando di una transazione certificata da documentazione reperibile direttamente da tutti i cittadini sul sito del comune di Todi.

Tutto tace sui ventilatori fino a dicembre 2020 – esattamente il 2 dicembre – quando alcuni organi di stampa online diedero notizia che le amministrazioni comunali di Todi e Marsciano avevano donato all’Ospedale di Pantalla solo 3 ventilatori polmonari, frutto della donazione di cui si faceva menzione sopra.

A questo punto, dunque, sorgono spontanee alcune domande:

  1. che fine hanno fatto gli altri due ventilatori acquistati? Sono sorti problemi a livello doganale dopo il perfezionamento dell’acquisto? Sono stati rimborsati? Il Comune si era comunque impegnato a farli avere al nostro ospedale?;
  2. dove si trovano attualmente i ventilatori donati? Sono stati utilizzati nei mesi scorsi? Si pensa, come è stato più volte annunciato, di lasciarli nella disponibilità dell’ospedale di Pantalla?;
  3. i fondi della donazione non impegnati nell’acquisto dei macchinari (almeno quarantamila euro, secondo un calcolo approssimativo) sono stati conferiti, come è logico che sia, all’ospedale di Pantalla?
  4. a quanto ammonta il totale della raccolta fondi? L’informazione ufficiale secondo cui “ha superato i 150mila euro” non ci pare soddisfacente.

Consci che la trasparenza sia la bussola fondamentale per orientare ogni agire amministrativo, ci permettiamo sommessamente di rivolgere queste domande alla giunta tuderte che ha promosso la succitata donazione. I cittadini che, con generosità, hanno partecipato alla raccolta fondi per garantire il miglior servizio ai degenti dell’ospedale di Pantalla ad oggi, purtroppo, non sanno bene, dopo tutti questi mesi, come sono state concretamente impiegate le risorse da loro donate.

PARTITO DEMOCRATICO TODI

Distretto Todi-Marsciano leader per i vaccinati in Umbria. Grazie anche al Centro comunale di Todi


“Il merito per questi importanti risultati va sicuramente assegnato alle politiche sanitarie e organizzative messe in campo dal governo Draghi e dal commissario Figliuolo. Ma credo sia evidente che sul primato a livello regionale del distretto Todi-Marsciano abbia considerevolmente contato il Centro Vaccinale comunale attivo a Todi dal 12 aprile, che proprio ieri ha toccato le 13.000 somministrazioni effettuate”. Con queste parole il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano commenta i dati regionali sulla vaccinazioni anti Covid, con statistiche che vedono il nostro distretto primeggiare in Umbria sia per le somministrazioni della prima dose che per la seconda dose.

Nella fattispecie, la percentuale di vaccinati con 1° dose su residenti nel distretto Todi-Marsciano si attesta al 69,15%, contro – per fare qualche esempio – il 61,85 di Orvieto o il 66,38 di Perugia. Stesso trend riguardo ai vaccinati con ciclo completo su residenti, con Todi-Marsciano a primeggiare con un 33,45%, a fronte del 28,13 di Narni-Amelia, o del 30,99 di Assisi.

                                                              Amministrazione Comunale di Todi

Luglio agosto, cinema all’aperto. Il Programma.

Sarà la Terrazza inferiore del Nido dell’Aquila ad ospitare l’Arena Estiva Cinema di Todi: riaperto al pubblico nel 2020, dopo un lungo lavoro di restauro, questo stupendo spazio inserito nel bellissimo Complesso delle Lucrezie è incastonato tra la magnificenza della città e le verdi colline circostanti.

Un palcoscenico degno di un grande appuntamento, reso possibile grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale di Todi e grazie alla collaborazione della Rosa dell’Umbria.

La novità della rassegna di quest’anno è dunque senz’altro rappresentata dal luogo, un spazio magico, un luogo certo non facile da allestire, ma che una volta raggiunto ripaga di tutti i sacrifici e gli sforzi compiuti.

“Super Cinema Estate” è un progetto di rete promosso da ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) sezione Umbria ed è frutto dell’intesa fra gli esercenti umbri che, con fatica, dedizione, ansia ma anche tanta speranza danno un segno alla nostra comunità in questo momento ancora difficile.

“Un evento di grande importanza per l’offerta culturale estiva della città”, commenta l’assessore Claudio Ranchicchio, “reso unico dallo straordinario spazio che lo ospita. Un’occasione per i cittadini e anche per i turisti presenti a Todi, che potranno ammirare il film programmato ma anche un luogo magico a molti sconosciuto, anche perché reduce da importanti lavori di ristrutturazione”.

La protezione civile la Rosa dell’umbria si è messa a disposizione per aiutare chi ne farà richiesta, a superare le barriere architettoniche presenti sul percorso che conduce alla terrazza. Chi fosse interessato potrà prenotarsi scrivendo a prenota@cinemanidodellaquila.it o inviando un messaggio whatsapp al 348.7104238, entro il giorno prima della proiezione a cui vuole assistere.

                                                                        Amministrazione Comunale di Todi

Programma degli eventi programmati in Luglio.

Comunicato del Comune di Todi (IAT)

TUTTI I VENERDì (2-9-16-23-30)

NATURA, CULTURA E SENTIERI

Trekking Urbano “Todi e la Leggenda del Nido dell’aquila” Passeggiata con guida alla scoperta di luoghi e leggende della città.

Ritrovo presso Ufficio Turistico alle ore 18:15 – info 075 8956227. Evento gratutito prenotazione obbligatoria

4 NATURA, CULTURA E SENTIERI

Relais II Furioso visita e picnic . Itinerario a piedi. Incontro con l’enologo Iacopo Paolucci: una giovane idea imprenditoriale in bottiglia.

Ore 09:00 – info e prenotazioni 075 8989160

15:30 visita al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio.

Prenotazione dal sito www.teatropiccolo.it

9 luglio NEUTROBLUES IN CONCERTO

Piazza del Popolo

10 luglio MOONSHINERS – CONCERTO

Piazza del Popolo

11-18 Luglio INTERNAZIONALI DI TENNIS – ATP CHALLENGER

11 NATURA CULTURA E SENTIERI

Poggio Brico, pranzo sull’albero e itinerario in Bici-Ebike con Uncover Umbria. Ore 09:00 prenotazioni 075 8989160

15:30 visita al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio.

Prenotazione dal sito www.teatropiccolo.it

11 CONCERTI PER ELISABETTA

ORCHESTRA S.S. I GRADO “COCCHI-AOSTA

in occasione dell’inaugurazione de “L’Opera d’Arte più preziosa è la Natura” di Nino Cordio direttrice Ajlem Carvajal, body percussion Stefano Baronicon la partecipazione straordinaria del M° Fabrizio De Rossi Re

CITTADELLA DI AGRARIA – Ore 18,00 ingresso gratuito riservato

15 MESTIZO QUARTET

Tramonto in Gerusalemme”   Concerto di musica klezmer

Caroline Leigh Halleck, Sax soprano, Vered Kreiman, Sax contralto, Jaime Mora, Sax tenore, Ayala Rollia, Sax baritono

  ore 21:00, Chiostro del Liceo

16 SUONI DAL LEGNO*

MASSIMO RANIERI – CONCERTO

SOGNO E SON DESTO….OGGI E’ UN ALTRO GIORNO

PIAZZA DEL POPOLO – ORE 21,15

biglietti su https://ticketitalia.com/massimo-ranieri-sogno-e-son-desto

17 SUONI DAL LEGNO

EDOARDO LEO – TI RACCONTO UNA STORIA

Letture semiserie e tragicomiche

con le improvvisazioni musicali di Jonis Bascir

PIAZZA DEL POPOLO – ORE 21,00

biglietti su https://ticketitalia.com/edoardo-leo-ti-racconto-una-storia

18 NATURA CULTURA E SENTIERI

ISTITUTO AGRARIO CIUFFELLI: passeggiata a piedi, degustazione prodotti tipici e Mostra di Affreschi di Nino Cordio “L’opera d’arte più preziosa è la natura”

ore 09:00 – info e prenotazioni 075 8989160

15:30 visita al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio.

Prenotazione dal sito www.teatropiccolo.it

18 SUONI DAL LEGNO

NEGRITA – CONCERTO

La Teatrale – Summer Tour 2021

PIAZZA DEL POPOLO – ORE 21,00

biglietti su https://ticketitalia.com/negrita

25 NATURA CULTURA E SENTIERI

ISTITUTO AGRARIO CIUFFELLI: passeggiata a piedi, degustazione prodotti tipici e Mostra di Affreschi di Nino Cordio “L’opera d’arte più preziosa è la natura”

ore 09:00 – info e prenotazioni 075 8989160

15:30 visita al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio.

Prenotazione dal sito www.teatropiccolo.it

30 Luglio- GRAN PREMIO MONGOLFIERISTICO

8 Agosto

* LA BIGLIETTERIA SARA’ APERTA ANCHE NEL BAR DEL TEATRO TUTTI I GIORNI DALLE 16:00 ALLE 20:00

Ospedale: dopo le comunicazioni di Ruggiano, si richiede di formare commissioni paritetiche in tutti i comuni MVT.

Il comunicato del Comitato in difesa dell’Ospedale

Ai Gruppi Consigliari dei Comuni di Marsciano,  Todi, Fratta Todina, Massa Martana, Deruta, Collazzone, Montecastello di Vibio, San Venanzo.

Spett. Consiglieri,

i Comitati a Difesa dell’Ospedale di Pantalla di Marsciano e Todi, vista la situazione in cui versa attualmente l’Ospedale MVT e le promesse di riavvio di tutte le attività preesistenti, nonché del loro miglioramento nella prospettiva del nuovo PSR in via di elaborazione, prendendo spunto dalle comunicazioni fatte dal Sindaco Ruggiano il 12 giugno c.a. e dalla Sindaca Mele il 10 giugno c.a.,

chiedono,

a tutti i Gruppi Consigliari dei Comuni in indirizzo, d’impegnare i rispettivi Consigli Comunali a nominare e formare una Commissione Paritetica onde monitorare, in tempo reale, le riattivazioni dei servizi nell’Ospedale della MVT e di comunicarne ai rispettivi Consigli, in maniera cadenzata, i progressi in corso.   

                                                                           I Comitati di Marsciano e Todi