Mag 17

“L’Ottimo andamento dei dati del turismo”,comunicato stampa del Comune di Todi

 

Gli sforzi di promozione del turismo della Regione dell’Umbria, del Comune di Todi e degli operatori dell’ accoglienza del territorio, stanno, continuamente, confermando la loro efficacia e la bontà dell’ offerta della nostra città.

Nei mesi scorsi abbiamo avuto la possibilità di promuovere la nostra città nei maggiori media nazionali ed internazionali, ricevendo la conferma di come, nella coscienza dell’opinione pubblica mondiale, Todi sia ancora riconosciuta come un punto di riferimento del turismo e come sia ancora vivida la nostra immagine di “Città più vivibile del mondo”:

Su questo dovremo ancora lavorare, ma la strada intrapresa appare davvero quella giusta.

Fino al 30 Aprile abbiamo avuto:

Nell’alberghiero 6.473 presenze italiane e 2.351 presenze straniere per un totale di 14.083;

Nell’extraalberghiero 12.160 presenze italiane e 2.351 presenze straniere, per un totale di 14.511.
In sintesi nei primi quattro mesi del corrente anno abbiamo recuperato quasi il 24% di presenze, con un risultato che dire lusinghiero è davvero poco.

Di fatto Todi, nel 2018 sta dimostrandosi come una delle perle del turismo dell’Umbria.
Non è che il primo passo, ma siamo sicuri che, con il concorso di tutti gli operatori e la collaborazione delle autorità pubbliche, sapremo dare un grande futuro alla nostra città.

Mag 17

Forlì,i Musei San Domenico aderiscono alla Notte Europea dei Musei di sabato 19 maggio

             Torna la Notte Europea dei Musei 

 

Sabato 19 maggio a Forlì torna la Notte Europea dei Musei con il prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino a tarda sera e la proposta di visite guidate ed eventi ad hoc.

I Musei San Domenico di Forlì resteranno quindi aperti fino alle 23 (chiusura della bibglietteria alle 22) con possibilità di visitare sia la Pinacoteca civica, che conserva opere dal XIII al XVII secolo, sia la grande mostra “L’Eterno e Il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio”, per la quale è prevista anche una visita guidata con partenza fissa alle 18, al costo di 5 € a persona (oltre al biglietto di ingresso).

Dalle 17 nel chiostro dei Musei sarà altresì possibile degustare le eccellenze gastronomiche del territorio nei banchi di assaggio allestiti dalle cooperative aderenti a Confcooperative, Cna e Confagricoltura.

 Sempre fino alle 23 l’adiacente Palazzo Romagnoli apre alla città le Collezioni del Novecento e la Collezione Verzocchi. Per l’occasione le mostre temporanee attualmente esposte nel museo, “Il lavoro dell’orafo tra tradizione e modernità” e “Noi! L’esperienza del Cenacolo Artistico Forlivese (1920-1928)”, saranno visitabili anche prendendo parte a visite guidate (alle 21 a cura degli studenti e docenti del Liceo Artistico Musicale di Forlì e alle 21:45 a cura di Elisabetta Dal Pane).

 Per la visita ad entrambi i musei e alla mostra “L’Eterno e il Tempo” è possibile acquistare un biglietto integrato al costo di € 14,00 (intero) o € 12,00 (ridotto). Mentre per la sola visita ai Musei Civici (compreso di visite guidate di Palazzo Romagnoli) è previsto un biglietto di € 5,00 (intero) o € 3,00 (ridotto).

 L’edizione del 2018 vede inoltre l’apertura di un altro importante edificio storico, Palazzo del Merenda, per decenni sede degli istituti culturali cittadini. Dalle 20.30 alle 22.30 si potranno ammirare i grandi quadri del Seicento conservati nel Salone centrale e i dipinti della Quadreria Piancastelli. I visitatori potranno inoltre curiosare tra gli elaborati proposti dai ragazzi di alcune scuole e centri di aggregazione forlivesi esposti nel salone per il progetto “iOKcreo2018. Sono giochi da ragazzi”.

Mag 17

Comunicato Stampa Forza Italia Todi

 

Forza Italia intende esprimere la propria soddisfazione in merito all’operato della Giunta Comunale per l’approvazione dell’atto di indirizzo politico riguardante la drastica riduzione dei canoni di affitto dei locali ad uso commerciale di proprietà Comunale, agli operatori del centro storico della Città che si impegneranno a sostenere il decoro delle vetrine dei loro negozi con arredi e composizioni in sintonia con le importanti manifestazioni che si svolgeranno nella città.

Riteniamo sia giusto e doveroso, infatti, premiare tutte quelle attività commercialiche, nonostante un periodo di crisi e di difficoltà generale ed anche in assenza di questa importante agevolazione approvata nell’ultima Giunta dall’Amministrazione Ruggiano, si sono sempre e comunque impegnate e contraddistinte nel rendere fruibile ed esteticamente gradevole lo spazio di loro competenza.

Quest’atto deliberato dalla Giunta, oltre ad incentivare gli operatori ed i commercianti del Centro Storico ad adoperarsi ancor meglio nel valorizzare i loro spazi espositivi si pone anche altri fondamentali obiettivi.

Innanzitutto quello di calmierare, anche se indirettamente, il costo dei canoni degli esercenti commerciali concessi ad uso locativo dai soggetti privati ma anche quello di incentivare la creazione della piccola impresa commerciale legata alla esposizione, valorizzazione e vendita dei prodotti caratteristici e tipici del nostro territorio..

Forza Italia, approva quindi con favore l’iniziativa della Giunta e si renderà anzi promotore di proporre un analogo atto di indirizzo politico al neo insediato Consiglio di Amministrazione di ETAB che, alla pari del Comune di Todi, è proprietario di altrettanti locali ad uso commerciale nel centro storico della Città concessi in locazione ad uso commerciale.

Mag 16

“Concerti in città” a Terni dell’Istituto Musicale “Giulio Briccialdi”

 

Nonostante le persistenti difficoltà in cui versa l’Istituto Briccialdi, la primavera
concertistica e musicale briccialdiana non si ferma.
Per la serie dei “Concerti in città 2018”, si ricorda, tra gli altri, venerdì 18 maggio,
nella sede del Briccialdi a palazzo Giocosi Mariani, presso la sala Casagrande, alle
ore 17.30, il primo concerto della “Maratona Debussy” e alle 21 il secondo, nel
centenario della morte del grande compositore francese. Un bis di esibizioni a
cura delle classi di Pianoforte, Flauto e Musica da camera dell’Istituto Briccialdi.
Per quanto riguarda invece la rassegna dei saggi-concerti di fine anno accademico,
si inaugura la formula inedita di una collaborazione sperimentale tra l’Istituto e la
Prefettura di Terni, con una serie di tre concerti che si terranno, appunto, nella Sala
di rappresentanza della Prefettura, a palazzo Bazzani, il 21-22-23 maggio, tutti con
inizio alle 17.30.
Gli inviti, da ritirare presso l’Istituto Briccialdi, saranno disponibili da mercoledì 16
maggio fino ad esaurimento dei posti. Si esibiranno alcuni allievi delle classi di
pianoforte, chitarra, clarinetto, contrabbasso, violino, oboe, flauto, saxofono, tromba
e canto su musiche, tra gli altri, di Bach, Chopin, Listz, Piazzolla, Briccialdi, Poulanc,
Scarlatti, Debussy, Bizet, Ravel, Verdi, Shostakovich.
Sempre per i “Concerti in città”, in occasione della Festa del 2 giugno, la banda
sinfonica del Briccialdi si esibirà al teatro Secci, alle 21, mentre il coro e l’orchestra
d’archi dell’Istituto musicale ternano saranno i protagonisti della prima esecuzione
moderna della “Messa di gloria” di Giuseppe Cerquetelli, venerdì 8 giugno alle 19 al
Duomo di Terni. Dirige il maestro Massimo Gualtieri.

Mag 15

MUSICA PER I BORGHI PRESENTA LA 16ESIMA EDIZIONE CON BEPPE VESSICCHIO

 

Il maestro dirigerà, nella serata finale, il concerto-tributo a Pino Daniele di cui è ideatore

 

 

Come già annunciato, torna la gradita e attesa collaborazione tra Musica per i borghi e il maestro Beppe Vessicchio che, per la 16esima edizione del festival di musica etno-popolare della Media valle del Tevere dirigerà, nella serata finale, il concerto-tributo a Pino Daniele da lui ideato.

Tutti i dettagli del cartellone saranno comunque illustrati venerdì 18 maggio alle 20 durante una conferenza stampa alla Tenuta dei Mori a Villanova di Marsciano, a cui parteciperà lo stesso Vessicchio insieme a Valter Pescatori, direttore del festival, Andrea Pompadura e Gianfranco Chiacchieroni, il primo presidente e il secondo presidente onorario dell’associazione Musica per i borghi, e ad Alfio Todini, sindaco di Marsciano.

Mag 14

“Nuovo arredo urbano della Piazza del Popolo”,secondo l’Assessore all’Urbanistica e LL.PP. Moreno Primieri

                Piazza del Popolo un teatro naturale

 

L’assessore Primieri comunica che l’ufficio urbanistica ed edilizia ha ricevuto l’incarico di progettare Il nuovo arredo urbano della Piazza del Popolo. “L’obbiettivo – spiega l’assessore – è la valorizzazione di un luogo la cui immagine è la risultanza di una perfetta armonia tra il vuoto della piazza e le quinte urbane composte da edifici storici e monumentali di elevato valore culturale.”
Partendo proprio da un’attenta lettura dei luoghi, il progetto punta quindi alla valorizzazione di questi 2 elementi:
1) Il grande vuoto urbano della piazza;
2) Le emergenze storico architettoniche rappresentate dal Palazzo del Capitano del Popolo, il Palazzo dei Priori ed il Duomo.

Piazza del Popolo, anche per la sue notevoli dimensioni è il teatro naturale di numerose manifestazioni e spettacoli che si svolgono durante l’anno, basti citare tra tutte il Festival di Todiche ha come cuore pulsante dell’intera manifestazione oramai trentennale la stessa Piazza del Popolo.

Parliamo quindi di uno spazio fruito da cittadini e turisti durante l’intero arco della giornata e, nei periodi estivi legati alle festività soprattutto del periodo serale. Partendo da queste considerazioni abbiamo ritenuto che un progetto di valorizzazione della Piazza non potesse prescindere dall’illuminazione monumentale delle emergenze architettoniche che si affacciano sulla stessa.

Contemporaneamente è stata posta l’attenzione sull’arredo della Piazza con l’obiettivo graduale di renderla interamente pedonale e consentendo alle vetture il solo transito.

A partire da queste considerazioni, è in corso di elaborazione un progetto che possa perseguire entrambi gli obiettivi sopra evidenziati, con il fine ultimo di ottenere una valorizzazione dell’immagine complessiva della Piazza, durante tutto l’arco della giornata, per poterne godere a pieno, sia durante il giorno, sia durante la sera.

A tal fine si è scelto di suddividere il progetto denominato “ “Il nuovo arredo urbano in Piazza del Popolo” in due stralci funzionali:
1° STRALCIO: Illuminazione Monumentale della Piazza del Popolo
2° STRALCIO: Intervento di valorizzazione dell’area pedonale di Piazza del Popolo

1° STRALCIO funzionale: Illuminazione monumentale.
Il progetto punta alla valorizzazione delle emergenze architettoniche attraverso la collocazione di complessivi n. 33 proiettori con sorgenti a LED con potenze variabili da 76W a 51 W, con temperatura di colore di 4000 K (Neutral White).L’intero sistema sarà dotato di una tecnologia RGBW , in grado di restituire sia il colore che il bianco, in modo da programmare delle accensioni e vari scenari di colore legate a particolari eventi di carattere nazionale e locale.

CRONOPROGRAMMA:
Approvazione progetto esecutivo: Giugno 2018
Realizzazione intervento: Luglio 2018
Costo dell’investimento: 42.000,00 € IVA compresa

2° STRALCIO: Intervento di valorizzazione dell’area pedonale di Piazza del Popolo
Il progetto punta al valorizzare “il grande vuoto” che caratterizza la Piazza, attraverso l’inserimento di elementi di arredo.

CRONOPROGRAMMA:
Approvazione progetto esecutivo: Luglio 2018
Realizzazione intervento: Ottobre 2018
Costo dell’investimento: 58.000,00 € IVA compresa.

 

Mag 14

“TV DI COMUNITÀ”: “AGCOM E CORECOM UNITI PER SUPPORTARE I TERRITORI COLPITI DAL SISMA DEL 2016” – PRESENTATO A ROMA IL PROGETTO ‘RACCONTARE PER RICOSTRUIRE’

 

 “L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) e i Corecom di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo uniti per un unico comune obiettivo: supportare i territori colpiti dal sisma nel
2016”. Con queste parole del presidente Agcom, Angelo Marcello Cardani, si è aperta nella sede romana dell’Autorità la presentazione del progetto”Tv di comunità 2018’ dal titolo ‘Raccontare per ricostruire’,
promosso dal Corecom Umbria.

Il progetto, destinato ad emittenti televisive e radiofoniche locali, che
potranno consultare il rispettivo bando regionale sul sito del proprio
Corecom di riferimento, ha lo scopo di far sì che, attraverso la
comunicazione delle varie iniziative territoriali sui più svariati temi, si
possa contribuire alla valorizzazione delle zone colpite ed al rilancio
dell’economia. Leggi il resto »

Mag 14

Archiviata Todi Fiorita 2018.Il format funziona e cresce in qualità.

 

 L’edizione 2018 di Todi Fiorita ha confermato ancora una volta la bontà di una formula che valorizza la città, le proposte degli espositori e l’impegno di quanti si adoperano per la riuscita dell’iniziativa. Il connubio tra Todi e Natura, sotto le specie dei fiori e dei giardini, è diventato un tratto consolidato, suggestivo ed emozionante. Ed è anche un’ottima occasione per far crescerequella cultura della sostenibilità di cui l’Uomo e la Terra hanno urgente bisogno…”.

Così Luigi Frassineti, Presidente dell’Associazione VerdeTodi,a commento della terza e conclusiva giornata di Todi Fiorita, l’apprezzata mostra-mercato del florovivaismo specializzato giunta alla XI edizione.

Vogliamo dire grazie – ha aggiunto Frassineti –a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’XIaedizione di Todi Fiorita: le associazioni cittadine, il FAI, l’ETAB, gli esercenti, gli operatori turistici. In particolare, vogliamo ringraziare l’Amministrazione Comunale, alla quale va il nostro plauso, per aver approntato una soluzioneveloce ed efficace per il trasporto dei tanti visitatori. Le cinque navette, di cui quattro messe a disposizione dal comune, che facevano da spola tra il parcheggio, i Giardini Oberdan e Piazza Jacopone hanno prestocancellato il disagio di un ascensore inopinatamente andato fuori uso”. Leggi il resto »

Mag 12

COMUNICATO STAMPA TODI CIVICA

 

Abbiamo notizia della volontà dell’amministrazione comunale di effettuare numerosi spostamenti e cambi di mansioni all’interno del personale del Comune di Todi. Premesso che è nella piena disponibilità e legittimità di ogni amministrazione effettuare trasferimenti interni con l’obbiettivo di creare i migliori assetti per accrescere la qualità dei servizi al cittadino, nutriamo tuttavia dei dubbi sulle modalità e le scelte, che se confermate dai fatti, si stanno adottando. Senza entrare nel merito dei singoli casi, vogliamo sottolineare come sia necessario valutare gli effetti che può  avere sull’operatività dei servizi, lo spostamento di dipendenti che svolgono la medesima mansione da decenni e la cui professionalità, a pochi anni dal traguardo della pensione, è maturata in un determinato ambito lavorativo. Il trasferimento di un dipendente da un ufficio ad altro non rappresenta e non può rappresentare certamente un problema per i dipendenti, che vengono pagati per svolgere una mansione assegnata loro dall’ente ( ovviamente nel rispetto delle normative che regolano il contratto di lavoro), ma può rappresentare un problema per il cittadino, se,  chi opera in quel determinato servizio,  non ha acquisito ancora gli strumenti, le conoscenze e le capacità per svolgere al meglio la propria attività. Leggi il resto »

Mag 11

Nomine degli enti Etab e Veralli Cortesi, la posizione della Lega Todi.

 

Toni Aiello (Commissario cittadino): “Per la prima volta nella storia una donna è presidente  dell’Etab”

 

“Leggo con l’attenzione che merita un comunicato del Pd Tuderte in merito alle nomine effettuate dalla amministrazione comunale in seno agli enti Etab e Veralli Cortesi – scrive il commissario Lega Todi, Toni Aiello –  Solitamente non amo rispondere alle volgarità e attacchi personali di chi non ha neanche il coraggio di firmare un comunicato stampa , ma si nasconde dietro un simbolo sempre più compromesso ed incapace di gestire la cosa pubblica ( si veda ad esempio Terni)

Tuttavia, come commissario cittadino della Lega di Todi, primo Partito in città alle ultime elezioni politiche, non posso che esprimere la mia soddisfazione per le nomine effettuate dall’amministrazione comunale, ancora una volta è stato dimostrato che la competenza e la professionalità prevalgono nella scelta dei soggetti chiamati ad amministrare questi importantissimi enti. Per la prima volta nella storia una donna è presidente dell’Etab. Lascio al Pd le  critiche pretestuose, inopportune e soprattutto discriminatorie, non penso di dover dedicare altro tempo ad un comunicato che sembra scritto agli inizi del 900 e degno di un partito che,  di fatto discrimina, le donne e liquida le politiche femminili aggiungendo una vocale vedi consiglierA o ministrA. Leggi il resto »

Post precedenti «

» Post successivi