“Il Cinema d’essai e Paesaggio”, il bilancio dell’estate 2018

 

Nel corso dell’incontro, presso la Sala Giunta del Comune di Todi al quale erano presenti anche alcuni fedeli appassionati di cinema e l’Assessore alla Cultura Claudio Ranchicchio, è emerso che anche questa ultima edizione de “Il Cinema d’essai e Paesaggio” ha confermato quanta attenzione gli appassionati hanno riservato alla manifestazione la cui prerogativa è proprio quella di far conoscere ed apprezzare il nostro territorio in tutte le sue sfaccettature. A cominciare dai valori storico-artistici che i numerosi borghi presenti nel tuderte, con le proprie piazzette, gli scorci suggestivi ed i luoghi più insoliti, mettono a disposizione del pubblico che sceglie di trascorrere l’estate nel nostro comune.

Non va tralasciato,hanno ricordato gli organizzatori, Mauro Giorgi, presidente dell’Associazione Culturale Todi Arte e Valerio Andrei in qualità di Direttore artistico de “Il Cinema d’essai e Paesaggio”, l’importante aspetto dell’ospitalità messa in campo anche dalle varie Associazioni del posto. Con loro infatti ogni volta si sviluppa un’importante sinergia,e sempre più si distinguono per l’insuperabile accoglienza e la preparazione di stuzzicanti apericinema di benvenuto.

Per la buona riuscita della manifestazione, altro importante ingrediente, è ovviamente costituito dall’aspetto artistico relativo alla selezione dei film, che anche quest’anno è stata affidata al Direttore Artistico Valerio Andrei che ha saputo coniugare con particolare attenzione la scelta appropriata alla location.

Quindi stessa formula vincente di sempre! Buon cinema, bei luoghi, buon mangiare e buon intrattenimento in buona compagnia, perché le finalità del progetto sono proprio quelle di creare un’atmosfera piacevole per tutti gli appassionati di cinema d’essai. E tutto questo sia per i turisti o gente del luogo, che ormai fin dall’inizio ci seguono con particolare interesse sentendosi  parte integrante della manifestazione.

Il percorso cinematografico della manifestazione, di cui si alleghiamo alcune foto a testimonianza della notevole partecipazione di pubblico, al termine degli undici eventi ha fatto registrare circa duemila presenze,toccando per la prima volta le piazzette di Quadro e Ripaioli e la Sala del Ridotto del Teatro Comunale, mentre quelle di CecanibbiVascianoCollevalenzaDuesantiMonticelloPian di San Martino e Istituto Agrariosono stati una piacevole riconferma voluta anche dalle Associazioni locali.

La IV edizione de “Il Cinema d’essai e Paesaggio” del prossimo anno, durante il suo percorso non mancherà di farci scoprire altri luoghi suggestivi ed inediti che saranno una suggestiva cornice alla manifestazione cinematografica.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.