AL VIA LA TOURNÉE MONDIALE DELLA PIANISTA UMBRA CRISTIANA PEGORARO

L’artista si è esibita anche per gli Amici del loggione del teatro alla Scala di Milano. In programma 14 date tra Italia e Stati Uniti. In occasione del concerto alla Carnegie Hall di New York introdurrà il Narnia Festival 2019

Reduce dal grande successo ottenuto recentemente al Festival Internacional de Musica de Camara di Santiago de Cali, in Colombia, e dal tutto esaurito fatto registrare al concerto inaugurale della stagione degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano con un programma interamente dedicato all’Italia, la pianista umbra di fama internazionale Cristiana Pegoraro è in partenza per una nuova tournée che la vedrà impegnata fino alla metà di novembre.

Il programma concertistico della nota pianista ternana prevede quattordici date tra l’Italia e gli Stati Uniti, dove si esibirà negli Stati di Oklahoma, Illinois e New York. Tra un concerto e l’altro, Cristiana Pegoraro terrà anche dalle masterclass all’University of Central Oklahoma e alla Tulsa University.

Un’importante tappa della tournée, il 7 novembre, sarà l’ormai tradizionale concerto che Cristiana Pegoraro tiene ogni anno alla Carnegie Hall di New York, tempio mondiale della musica classica, con il patrocinio della Rappresentanza d’Italia presso le Nazioni Unite nell’ambito del mese della Cultura Italiana. Annoverata tra le artiste più interessanti e versatili della sua generazione e tra gli interpreti italiani più apprezzati a livello internazionale, Cristiana Pegoraro presenterà il programma “I grandi compositori e le loro muse”. “Sono molto felice di portare in tournée un programma dedicato alle donne – ha commentato Pegoraro –, dalle muse ispiratrici dei grandi compositori alle figure femminili delle opere liriche, di cui proporrò alcune mie trascrizioni originali per pianoforte. Mi piaceva l’idea di creare un percorso per condurre gli spettatori all’interno dell’arte musicale di alcuni dei più grandi compositori, Rossini, Beethoven, Chopin, Bizet, evidenziando il loro rapporto con le donne. È una proposta innovativa che sperimento da anni con il pubblico di tutto il mondo, unendo l’esecuzione pianistica al racconto di storie coinvolgenti: un’idea moderna che aiuta a comprendere l’influenza femminile nell’ispirazione dei grandi geni romantici”.

Il concerto alla Carnegie Hall sarà anche l’occasione per parlare della prossima edizione del Narnia Festival di cui Cristiana è fondatrice e direttrice artistica. Medaglia del Presidente della Repubblica, il Narnia Festival è una grande kermesse di arte, musica e cultura a tutto tondo che propone spettacoli di artisti di fama mondiale, mostre, attività culturali e il meglio della didattica a livello internazionale in prestigiose location di Umbria e Lazio. A partire dal 2019 il Narnia Festival svilupperà progetti di formazione e concerti anche a New York, dando così la possibilità ai giovani che partecipano al campus estivo di approfondire la propria esperienza musicale in una delle città culturalmente più vive e importanti al mondo.

Cristiana Pegoraro è stata la prima pianista italiana a suonare nei Paesi del Golfo e a eseguire in concerto l’integrale delle 32 Sonate di Beethoven. Definita dal New York Times “un’artista del più alto calibro”, la Pegoraro si esibisce sui palcoscenici concertistici più celebri del mondo: Lincoln Center, Carnegie Hall, Opera House di Sydney, Festspielhaus di Salisburgo, Musikverein di Vienna, Royal College of Music di Londra, Auditorium Parco della Musica di Roma.

I suoi ultimi due lavori discografici, ‘Astor Piazzolla Tangos’ e ‘Gioacchino Rossini Overtures Piano Transcriptions’, sono stati premiati con la medaglia d’oro ai prestigiosi Global Music Awards in California

Lascia un commento

Your email address will not be published.