“Aeroporto San Francesco e nuovo direttore”,comunicato stampa di Moreno Primieri – Delegato alle Infrastrutture di F.I.Umbria

Forza Italia Umbria prende atto della presentazione del nuovo direttore della Sase, al quale fa i migliori auguri di buon lavoro. La nomina si muove verso quanto auspicato da tempo da parte dell’opinione pubblica.

Chiaramente le vicende legate a Fly Volare, che deve ancora restituire 250.000,00 euro e l’arresto del suo presidente, avrebbero richiesto molto di più,visto che,malgrado le spiegazioni, sembra si sia operato con una certa leggerezza. Non si può nemmeno dimenticare le precise responsabilità politiche dei vertici della Regione Umbria, che hanno avallato certe operazioni senza calcolare il rischio, ed ovviamente di tutto il cda della Sase per l’indebitamento senza garanzie.Non si può nemmeno sottacere la cattiva gestione dimostrata ampiamente dal continuo calo di passeggeri dal 2015 ad oggi nonché della contorta vicenda sia di FlyMarche che di Mistral

Nessuno dimentica le conferenze stampa roboanti a Palazzo Donini,tipiche espressioni di “regime”, con risultati finali poi che in un Paese serio avrebbero portato alle dimissioni anche di qualche rappresentante istituzionale….

Gli obiettivi del nuovo direttore Solimeno, che ha parlato di ulteriori servizi e di più qualità dell’aeroporto, sulla carta vanno verso la direzione sperata, anche se per un rilancio dello scalo umbro è necessario guardare a nuove rotte e collegamenti con altri paesi del Nord Europa.

L’aeroporto “San Francesco di Assisi” deve diventare un punto di riferimento per tutto il territorio regionale e magari guardare anche oltre:per questo ci vuole allora un maggiore coinvolgimento delle istituzioni locali che vanno dalle strategie di marketing ai collegamenti da e per l’aeroporto.

Moreno Primieri

Delegato alle infrastrutture di F.I. Umbria

Lascia un commento

Your email address will not be published.