“Un altro piccolo passo verso la Todi del futuro”

 

In concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, la Amministrazione ha concordato con Busitalia una piccola, ma decisiva rivoluzione nel trasporto pubblico locale della nostra Città.

Dal 12 Settembre i pullmann grandi con capienza superiore a 30 posti non entreranno più nel centro storico, rimanendo lungo le mura urbiche, con due distinte fermate di capolinea, una a Porta Orvietana e l’altra alla Consolazione.
Il tragitto per raggiungere l’acropoli sarà garantito da mezzi di piccole dimensioni, come i cosiddetti “Pollicino”.
Per ciò che concerne l’uso scolastico, invece, sono previste tre specifiche navette che accompagneranno i ragazzi nell’orario di entrata ed uscita da scuola.
La nuova organizzazione comporterà delle piccole modifiche alla circolazione, come l’obbligo per i pulmann grandi di effettuare la circonvallazione in senso orario e il ripristino del senso unico da Porta Perugia a Porta Orvietana.
Il risultato è stato raggiunto grazie al solerte lavoro della Giunta municipale, che, insieme a Busitalia, ha duramente lavorato in questi mesi per trovare risposte alle mille problematiche che venivano, via via, evidenziate.
Da oggi in poi, quindi, mai più pulmann grandi nel centro storico, con una evidente e decisiva riduzione dell’inquinamento, atmosferico ed acustico, con la eliminazione dei rischi per i pedoni e per il traffico e con la eliminazione dei danni che i mezzi di quella grandezza e peso hanno causato nel corso degli anni.
Ne guadagnerà la salute dei cittadini, il decoro della città e l’immagine complessiva di Todi.
Un’altro piccolo, ma decisivo, passo in avanti verso la Todi che sogniamo, più bella. più pulita e più sana.

Lascia un commento

Your email address will not be published.